Irene’s Closet at Milan Fahion Week: DIARY PART 5.

fuori+d&g-2

Fu così che domenica alle 13.00 ci siamo avviate verso il Metropol per la sfilata di Dolce e Gabbana. Ovviamente non avevamo gli inviti ma ci siamo divertite un sacco ugualmente a fare streetstyle e vip watching all’entrata. Persone elegantissime, bellissime… e magrissime! Un tripudio di nero, pelle, piume, pizzi, pellicce, maculato e stiletti vertiginosi!
Abbiamo incrociato per la seconda volta Anna Wintour e varie redattrici di moda che sicuramente avrete visto già, immortalate dai più grandi coolhunter del pianeta. Elegantissima Caterina Murino in un total look Dolce e Gabbana che ha concesso sorrisi e pose ai fotografi prima di entrare alla blindatissima sfilata.ENGLISH VERSION
So it was that on Sunday at 13:00 we headed to Metropol for Dolce & Gabbana fashion show.. Obviously we did not have invitations but we also enjoyed a lot to do streetstyle and VIP watching at the entrance.  
 A riot of black, leather, feathers, lace, fur, animal prints and vertiginous stilettos!
We crossed a second time Anna Wintour and various fashion editor, surely you have seen already, immortalized by the greatest coolhunter the planet. Caterina Murino (an italian actress) was so chic in total look Dolce and Gabbana. She was so kind to gave smiles and poses for photographers before entering the heavily fortified parade.
caterina+morino 27295_1386721350781_1314465882_1089796_1047031_n 27295_1386721430783_1314465882_1089797_1536888_n img_0881 27295_1386721270779_1314465882_1089794_5467831_n
La parte più divertente è quando sono stata fotografa da Vogue. Non tanto per l’emozione per l’aver suscitato l’interesse della testata, ma quanto per il fatto che lo streetstyle è davvero un mondo affascinante e “animalesco”. I fotografi sono affamatissimi di foto outfit, per cui appena una persona viene fermata e si mette in posa per essere fotografata, ecco che tutti letteralmente corrono come le api al miele. Non vi dico l’imbarazzo nell’essere fotografata da non so quante macchine fotografichetelecamere assieme.
Dopo qualche minuto di tempo per riprendermi, io e Nicoletta ci siamo divertite a fare un po di scatti e subito dopo… via a girare l’angolo per toglierci le nostre scomodissime scarpe!
ENGLISH VERSION
The funnest part was when we were photographed by Vogue. Not only the emotion for having aroused the interest of the review, but how about the fact that the streetstyle is truly a fascinating and “animalistic” world?! Photographers are hungry of photo outfits, so… just a person is stopped and posing to be photographed, that’s all literally fly like bees to honey. Do not tell you the embarrassment of being photographed not know how many cameras together.
After a few minutes to recover, Nicoletta and I fun to do some shots and immediately after … way to turn the corner to take off our uncomfortable shoes !

img_0886img_088827295_1386721590787_1314465882_1089801_6711276_n
Foto di Nicoletta, thescientofobsession.blogspot.com
Dopo una bella mangiata a base di fritto e schifezzuole varie da McDonalds, il posto più economico e rapido che ci veniva a mente (Bel salto si da D&G a McDonalds!) siamo tornate in redazione da Donna Moderna.it per poi recarci alla sfilata di Missoni, assistendo alla seconda sfilata della nostra vita arricchita da sorpresa graditissima..
ENGLISH VERSION
After a good meal made of fried by McDonalds, the cheapest and fastest place we came to mind (big jump is from D&G to McDonalds!) we returned toDonna Moderna.it office then bring us to the Missoni fashion show, witnessing the second parade of our lives enriched by very welcome surprise..
A DOMANI PER LA SESTA E ULTIMA PARTE DEL DIARIO MILANESE!
PER TUTTE LE NEWS SULLE SFILATE E I NOSTRI ARTICOLI COME INVIATE SPECIALI PER DONNA MODERNA:

http://blog.donnamoderna.com/le-sfilate-in-diretta/

Inoltre vi consiglio di leggere...


24 thoughts on “Irene’s Closet at Milan Fahion Week: DIARY PART 5.

  1. NOO Ma la bambina della prima foto mi ha inquietata, cosa caspitra faceva vestita così con una chanel a tracolla e quelle gambine magrissime? sarò critica io, ma sicuramente è una di quelle bambine a cui le mamme impongono modelli già da piccole per un fututo lucente da top model..mamm mia..

  2. ahh la bambina, al di là delle gambe, ha un cappotto fantastico.. e la borsa??? vabbè, quella forse un tantinello esagerata, non fosse che si tratta solo di una bimba.. però se può permettersela – ovviamente sì – tutto è relativo!carinissime voi, mi piacciono in particolare le prime 3 foto

  3. Ahhhhh la foto con la gamba alzata e da panico altro ke 56kg sembra ke ne peso 80 ahhhhhhhh!!!Angelica ke fisichetto in ste foto sono strabortante ahhhhhhhhhhh helpppp

  4. ahahaha w il cambio di scarpe!! Io lo dico sempre…è facile per tutte queste fashion editor&co. presenziare alle sfilate sfoggiando tacchi vertiginosi e abiti che non conoscono il concetto di comodità. Durante questi (bellissimi) eventi le nostre muse mica devono scarpinare in giro per la città come noi comuni mortali…il loro è un continuo su e giù dai taxi da una sfilata all'altra….eeee bella vita (metterei la firma per farla anche io) ;)

  5. ciao sono marco mi sono imbattuto qui per caso!Molto belle le foto mi piace molto la ragazza con la giacchina blu e gli occhiali ha un sito?E' anche lei una blogger o un amica? se si me lo puoi dare è molto bella e vorrei vedere altre foto!continua così vai alla grandemarco

  6. ma le sportine di zara con le shoes di ricambio dove le tenevate? :P ottima idea portare un cambio, io quando mi sono vista con Nathy l'ultima volta stavo morendo di dolore…

  7. Bravissime..Davvero di stile!! ^_^Siamo due nuove fashion blogger, siamo appena state alla presentazione della nuova collezione P/E di Bulgari..Fateci una visita, ci farebbe davvero piacere!! :)http://rossettocioccolato.blogspot.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *