“Cool hunter” fashion show: Andrea Cremona, Arianna Moselli, Carmentea Tsaparopulos, Massiel Mesa Fornaris e Mara Petrarchin.

arianna+moselli3-3
(Arianna Moselli)

Come promesso ecco il post della sfilata organizzata da “Cool Hunter Italy”. Come vi ho accennato ieri, la location era l’Old Fahion Cafè di Milano e, gli stilisti che hanno fatto sfilare le loro creazioni sono stati: Andrea Cremona, Arianna Moselli, Carmentea Tsaparopulos, Massiel Mesa Fornaris e Mara Petrarchin, con la partecipazione straordinaria di I’n’G e Mentine Milano.
ANDREA CREMONA

Andrea Cremona è un orafo milanese che cerca di rappresentare la realtà trasfigurandola attraverso i suoi gioielli per i quali l’arte di strada e l’artigianato povero ed etnico sono l’ispirazione. Realizza i suoi gioielli utilizzando ogni tipo di materiale immaginabile: dai più poveri come la cera, l’ottone, il rame, fino a impiegare oro, argento e pietre.

andrea+cremona3[1]-2andrea+cremona2[1]-2
ARIANNA MOSELLI
Arianna Moselli è una fashion designer brillante che crea collezioni “Ladylike” che sfilano a Roma e Milano. “Ladylike” gioca con tessuti preziosi e i colori della notte proponendo abiti che modellano e impreziosiscono la figura femminile.
arianna+moselli6-2arianna+moselli4-2arianna+moselli2-2arianna+moselli1-2
CARMENTEA TSAPAROPULOS
Stilista giovanissima di origini colombiane propone una collezione donna che si ispira ai drappeggi e ai veli leggeri degli abiti indiani. Tessuti freschi dai colori chiari si armonizzano con giochi di linee curve che creano movimenti sinuosi nella struttura di ogni abito.
carmentea+tsaparopulos3-2carmentea+tsaparopulos1-2carmentea+tsaparopulos4-2
MASSIEL MESA FORNARIS e MARA PETRARCHIN
“Torinoavana” è un brand nato dall’incontro di due orizzonti: quello di Massiel Mesa Fornaris, cubana e quello della piemontese Mara Petrarchin. Neanche a dirlo, il viaggio è la principale fonte di ispirazione di Massiel e Mara. Per questa sfilata Massiel e Mara hanno scelto capi per diverse occasioni: abiti da sera, streetwear e beachwear realizzati artigianalmente. Pulizia delle linee e massima cura dei particolari gli elementi cardine.
torinoavana2-2
I’n’G
I’n’G riunisce in se un gruppo di creativi provenienti da tutta Europa uniti per creare un nuovo brand di costumi da bagno femminili e maschili di prima qualità. Il prodotto è di manifattura interamente europea realizzato con materiali tecnici, di ottima resistenza, adatti ad ogni tipo di attività agonistica affine all’acqua.
i'n'g+5-2i'n'g3-2i'n'g1-2
MENTINE MILANO
“Mentine Milano”, brand firmato Barbara Compostella, giovane artista milanese autodidatta che ha creato fin da subito collezioni di successo tanto che esse vengono vendute in diverse boutique a Milano, in Toscana, Romagna, Sicilia e da qualche mese anche in Francia. I capi Mentine prendono spunto da epoche diverse: dagli abiti multistrato ottocenteschi, passando per l’eleganza e la femminilità degli anni ’20 e ’50, gli anni ’60 con il loro colori e geometrie e gli psichedelici anni ’70.
E adesso veniamo alle mie opinioni.
 A mio parere le sfilata è stata organizzata davvero bene anche se, una pecca c’era: la luce. Dato che la sfilata, come prevedibile, è iniziata più tardi del previsto e il sole inesorabilmente stava calando, la luce ben presto ha cominciato a scarseggiare. La visione dei capi non è stata proprio delle migliori insomma.
Per quanto riguarda gli stilisti soltanto Arianna Moselli mi ha entusiasmato: i suoi vestiti “Lady Like” sono davvero molto belli. Se il capo che più mi è piaciuto è il vestito bianco con le righe blu e rosse, mi ha affascinata il cappello con la retina, che sarà uno dei “difficili” must del prossimo inverno. Per quanto riguarda gli altri stilisti, mi hanno piacevolemente colpita per alcuni dettagli: lo stile retrò dei costumi I’N’G, Carmentea T. per le linee pulite e Andrea Cremona per le splendide collane (un po’ meno gli orecchini).
E voi, cosa pensate? Conoscevate già questi designer?
Passate una buona domenica :)

Inoltre vi consiglio di leggere...


8 thoughts on ““Cool hunter” fashion show: Andrea Cremona, Arianna Moselli, Carmentea Tsaparopulos, Massiel Mesa Fornaris e Mara Petrarchin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *