IL TURBANTE: come fare? Semplice con il tutorial fotografico by Chiara DeAnna

201006_inspiration-5_hanneli-1
Frankie Morello, Ralph Lauren, Gaetano Navarra, Lacoste
Una delle proposte per questa estate che ha più attirato l’attenzione delle fashion addicted e dello streetstyle (nonché la sottoscritta) è il turbante. Il turbante è un copricapo di origine orientale, che, molto in voga negli anni ’30 – ’50  (vi ricordate le immagini delle divine Greta Garbo, Rita Hayworth, Grace Kelly?) è stato riproposto sulle passerelle da molti fashion designers, non solo per questa estate, ma anche per il prossimo autunno.
Elegante, eccentrico ma anche utile per le giornate estive per tenere in ordine i capelli o come alternativa al cappello per proteggere i capelli dai raggi dannosi del sole. Soluzione chic per le serate al mare (o in città) con un bel maxi o mini dress.
Se alcuni siti internet sono specializzati nella vendita di turbanti “già fatti” come ad esempio QUESTO, io trovo che l’alternativa più economica, più soddisfacente e personalizzata è quella in cui il turbante ce lo creiamo da soli, con un foulard o un pezzo di stoffa.
Infatti quando, durante l’evento “Cool Hunter” di cui vi ho parlato QUI,Chiara DeAnna, la fantastica blogger di Loving ChiaraDeAnna, (potete dare un occhio al suo blog cliccando QUI) lo indossava con classe e disinvoltura (potete vedere la sua foto QUI) sono stata davvero molto molto molto gelosa! Io sono una frana quando si tratta di manualità e nonostante lei mi avesse spiegato durante la serata come si realizzasse e i miei “Sì, sì, sì ho capito“.. non avevo capito praticamente niente (Ok, forse non dovrei dirlo :D ma davvero, mi sembrava troppo complicato!). Ma siccome non demordo e quando mi fisso su qualcosa è difficile che qualcuno mi faccia cambiare idea, negli scorsi giorni ho ricontattato Chiara chiedendole di fare un tutorial fotografico che spiegasse per bene come fare questo benedetto turbante: sia a me che a voi lettori! Dunque spero che vi piaccia: io l’ho trovato davvero ben fatto e di semplice comprensione.
Panico “Tocca a te, Irene”??. Ok, giurin giurello, vi farò vedere presto anche la mia interpretazione! Infatti tra due settimane partirò per la Sicilia e vi aggiornerò in diretta con una settimana speciale dedicata ai trend e consigli per il mare e.. al turbante! :D

Inoltre vi consiglio di leggere...


31 thoughts on “IL TURBANTE: come fare? Semplice con il tutorial fotografico by Chiara DeAnna

  1. bellissimo post!!!!!! brava chiara! devo provare a veder come sto con il turb :D a proposito di sicilia ho pubblicato un post ora sui posti bellissimi dove son stata lo scorso anni…se vai a trapani prendi il traghetto da lì per favignana è stupenda!!!!!c'èun mare e delle spiagge bellissime e si arriva in pochissimo..buon viaggio ;)

  2. Perfetto!! vedendo le foto di Chiara e sfogliando qualche rivista mi sono innamorata di questo accessorio, solo che.. fin ora non avevo idea di come si ottenesse!! grazie a entrambe ;)

  3. FRANCESCA C. Buongiorno! Grazie mille (da entrambe!). Vado a Porto Palo di Capo Passero :) Ma se mi capita di andare fino a Trapani (abbiamo voglia di girare per cui..) vado a Favignana sicuramente! Vado a leggere il tuo post! :):) Grazie mille!LUCILLE e di che figurati! Contenta che ti sia stato utile! :)

  4. Il turbante è sicuramente un accessorio interessante, a me affascina particolarmente quello portato dagli uomini indiani, purtroppo è molto difficile da fare, avevo anche cercato dei tutorial…Sembra che ci siano persino delle competizioni per fare i turbanti!Queste versioni più occidentalizzate non mi dispiacciono, un giorno o l'altro proverò anche io!Quello di Chiara però non mi convince, in tutte le altre foto i capelli sbucano in qualche modo sia la lunghezza che la parte appena sopra la fronte, la versione di Chiara rimane secondo me troppo chiusa e l'effetto finale è un po' "asciugamano dopo la doccia". Il procedimento però è interessante.

  5. Fantasticaaaaaaaaaaaaa!!! Io amo il turbante in spiaggia!!Lo porto in un altro modo xè uso un tipo di sciarpina…Ma adesso che ho visto come mettere i foulard non mancherà di seguire i tuoi consigli!Favolosa!bisous(p.s. se invece ti va di dare un' occhiata alle mie t-shirt puoi trovare lo shop online su http://www.laremishop.bigcartel.com)

  6. Ciao Irene !!!Bello il post !!! Il turbante mi piace … Ma sugli altri!!!! Ma non riuscirei mai a mettermelo in testa !!! Mi sentirei ridicola al massimo no???Un baciohttp://audreyismyfavourite.blogspot.com

  7. ciao ire! grande vai in sicilia, anche io ci andrò quest'estate, 3 settimane ad agosto. non vedo l'ora, anche se dovrò scrivere la tesi. facci sapere un po' cosa hai portato in valigia… che per me quest'anno sarà un delirio ancor più degli altri anni, visto che siamo in tanti e mi hanno già detto "porta il minimo, giusto il necessario" … dì a una donna così, e si porterà dietro tutta casa.

  8. VERONICA, grazie! Anche a me piace un sacco! Chiara è stata fantastica poi! :)IRENE anche a me affascina da morire! La versione di Chiara a me invece piace molto e l'effetto che faceva su di lei per "Cool Hunter" mi ha entusiasmata un sacco! Deve essere davvero difficile annodare i turbanti "all'orientale", non oso nemmeno immaginare!GUENDALINA forse ho capito come lo indossi la sciarpina – turbante :) Bello! Certo vado subito a vedere! Un bacio!CLAUDIA C. A me sugli altri mi piace tantissimo! Su di me ancora non ho provato ma sperimenterò presto e poi vediamo il risultato :PSERENA ti ringrazio!! Vado a Porto Palo di Capo Passero che è vicino a Catania! La Sicilia è stupenda, l'ho vista quasi tutta anche se mi manca la parte di trapani e delle isole (sono stata più di un mese circa 8 anni fa però) e la ricordo con molto molto piacere! Sicuramente voglio tornare a NOTO, SIRACUSA e AGRIGENTO dato che sono vicina a dove sarò io! Palermo mi sa che è un po' lontana da dove siamo noi! Sai per caso quanto ci vorrebbe ad arrivare? Un bacio e grazie!HITO, ciao!! Senti io porterò qualche costume e pochi copricostume(abbiamo la casa sulla spiaggia <3) e poi pantaloncini e vestitini a gogo per girare! Poi vi dico tutto! Se trovo questa benedetta pennina internet ad un prezzo decente mi piacerebbe fare una settimana di post sulla moda mare e consigli ( o cose del genere) in diretta dalla Sicilia. Tanto dopo pranzo non so mai cosa fare e invece di mettermi a fare la settimana enigmistica o la pennichella.. bloggo :D ehehe!Un bacio!

  9. Ciao Irene.non pensavo ti piacesse tanto il mio blog. che dire, ne sono onorato che sei mia follower…ho lavorato sodo..eheheIl turbante è estremamente bello, ma non sta bene a tutti. la ragazza è meglio se sia un po altina ma come ultima cosa è più importante deve avere carattere.io ti dirò due estati fa lo mettevo quando andavo a fare l'aperitivo…anzi quest'anno ho pensato di fare il turbante con i foulard che ho comprato di Alexander Mc Queen..che ne pensi…???? per coloro che non vogliono incontrare quest'estate un uomo con il turbante, io sarò a Panarea, Soverato, un week all'anima e core di Capri e rientrerò senza turbante a Milano per prepararmi per il festival di Venezia.ciao Ireneeeeeeeeeeeeeeee

  10. Considera che Portopalo di Capo Passero dista circa 3 ore da Palermo ma se vai ad Agrigento ci impiegi più o meno un'ora e mezzo ad arrivare! Non puoi perdertela…Sarò lieta di darti tantissimi consigli!Se sei nella zona di Portopalo devi andare a Marzamemi, è una piccola borgata sul mare veramente bellissima e suggestiva!Per qualsiasi altro consiglio puoi mandarmi un email!http://tonbonblog.blogspot.com

  11. Ire quando scendi in Sicilia??? Stai organizzando qualche "evento modaiolo" con altre bloggers??? Se sì tienimi aggiornata, mi farebbe piacere conoscerti dal vivo! Bacio!

  12. MALU' ciao! Io scendo dal 15! Non ho in programma niente di "fasshion" solo: sole, mare, sole, mare! eheheh!! Tu dove stai? Un bacio!NATALIE i m glad that you like it!SERENA, giusto Marzamemi!! C'ero stata anche lì, troppo bellina! Non vedo l'ora di essere in Siciliaaa!!! :DNICOLA sei un mito! Il tuo blog sì, mi piace molto, è diverso dagli altri e questo lo rende interessante :) Un bacio!

  13. Ma che carina la spiegazione di Chiara…qualche giorno fa ci ho provato anch'io ma avevo tutti i foulard corti e l'unico lungo era liscio e mi scivolava dalle mani mentre provavo a legarlo in testa… uff :/buona serata tesoro!*_*

  14. NICOLA, ma scherzi, è un piacere! :):)GRAZIA C. sono contenta che ti sia piaciuta :D Anche io pensavo di tentare in primis con un foulard liscio come dici tu.. ti faccio sapere come va la cosa! :DBuona serata a te cara!Baci!

  15. Grande idea, a seconda dell'interpretazione può fare molto anni '80 o stile etnico-estivo! Ne ho visto uno stranissimo alla cantante Nina Zilli qualche giorno fa agli Mtv Days a Torino.

  16. E' vero Sara,Nina Zilli aveva una specie di turbante ,ma più che turbante sembrava un triangolo double face con la parte larga sotto la nuca e le due punte che si uniscono sopra e annodate a fiocco..molto simpatico..ricordava un po' Mami di Via col vento..Ciao Ire..

  17. SARAG8 e FLORIANA, quello che dite voi non credo sia proprio un turbante, ma correggetemi se sbaglio, è una sorta di fascia con fiocco che assomiglia molto allo stile "massaia", giusto? Tipo la prima foto che ho inserito nell'articolo sulla DENIM JACKET sul mio blog, giusto? Come lo aveva abbinato Nina Zilli con il resto dell'outfit, giusto per curiosità? :DBaci e grazie per il vostro commento!

  18. E' una di quelle cose che mi piace sugli altri ma non riuscirei a mettere… Mi sentirei a disagio nascondendo la mia chioma boccolosa(una delle poche cose belle che ho)! XDMi piace molto quello azzurro!

  19. che bello! finalmente ho trovato qui il post che cercavo! sapresti indicarmi altre interpretazioni di come indossare il turbante? per esempio se fatto con una pashmina? grazie millerrime! abbraccihttp://eco-odietamo.blogspot.com/

  20. Ciao irene,

    non si vedono la metà delle foto del post. Mi mancano dei passaggi fondamentali…
    Puoi risolvere? Grazie:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *