SALDI ESTIVI 2010: la guida pratica e trucchi per sopravvivere e avere i massimi benefici!

saldi
LA GUIDA E I TRUCCHI PER SALDI ESTIVI 2010
by Irene’s Closet

I saldi estivi 2010 sono partiti ufficialmente venerdì in Basilicata e in Campania, regioni che saranno raggiunte dal resto dell’ Italia entro la prima metà di luglio (potete vedere a fondo pagina la lista completa della data di inizio dei saldi, regione per regione!).
Saldi estivi non significano solo code, caldo, stress e.. ritorno a casa a mani vuote, o peggio, con capi totalmente inutilisuperfluiacquistati solo perchè a saldo. Se ci organiziamo per bene, e per tempo, riusciremo a trarre il massimo profitto dai saldi estivi senza lasciarci la pelle (sopratutto se soffri di pressione bassa, come l’Ire :D).
1246707783856_003
Ecco dunque una mini guida per sopravvivere ai saldi e trarne il massimo beneficio!
FASE 1: GIRO DI RICOGNIZIONE e PIANIFICAZIONE
La prima fase a mio parere è la più importante.
Qualche giorno prima dei saldi fate un giretto di ricognizione per il vostro centro città, munite di bloc notes, blackberry o buona memoria.
Infatti il primo passo è quello di creare delle liste in cui segnare: 

1) I negozi che volete svaligiare, possibilmente in ordine di preferenza.
Questo vi consentirà, il primo giorno di saldi, di recarvi per primo nel vostro negozio preferito e in cui prevederete i maggiori acquisti. Questo vi permetterà di beneficiare della prima mezz’ora di tranquillità (quasi) assoluta nel negozio in questione. Così, dopo aver svaligiato il vostro negozio preferito, aver speso un bel po’ del vostro budget, sarete anche più felici e soddisfatte per poter affrontare la calca che intanto si sarà formata negli altri negozi (ma intanto voi avete già fatto i vostri acquisti preferiti, per cui, per un fattore psicologico, si affronta tutto meglio :D).
2) Per ogni negozio i capi che volete assolutamente
acquistare.
Nel vostro giro di ricognizione che effettuerete nei giorni subito precedenti all’inizio dei saldi, noterete che i vestiti saranno giù posizionati in previsione dei saldi. Questo vi permette di giocare di anticipo e sapere, il giorno dei saldi, dove precisamente recarsi per trovare il capo di interesse adocchiato nel giro di ricognizione senza stare troppo a cercare in mezzo alla calca. Non avete idea di quanto tempo vi fa risparmiare! Se riuscite (e siete delle vere pianificatrici) provatevi i capi in questione prima dei saldi (in tutta la tranquillità possibile che caratterizza i giorni precedenti ai saldi, della serie la quiete prima della tempesta!). Tanto sono sicura che nel 90% dei casi la vostra taglia sarà ancora presente il primo giorno di saldi (sempre per la legge della quiete prima della tempesta!).
3) Per ogni negozio segnatevi anche l’orario di apertura.
Anche una mezz’ora di scarto tra l’apertura di un negozio e l’altro può essere vitale! Se infatti effettuerete per primi i vostri acquisti nel negozio con orario di apertura precedente rispetto agli altri (per esempio le 9) potrete beneficiare qui della prima mezz’ora di (quasi) quiete e shoppingare (quasi) tranquillamente. Se poi vi recherete nel negozio con l’ apertura successiva (per esempio apertura 9.30) riuscirete anche qui a godervi la prima mezz’ora di shopping (quasi) tranquillo dopo l’orario di apertura. 
FASE 2: COSA ACQUISTARE

shopping
Come accennavo nella prima fase, vi consiglio vivamente di decidere cosa acquistare prima dell’inizio dei saldi, in quanto questo vi aiuterà, non solo a perdere meno tempo in negozio e quindi diminuire il fattore di stress da affollamento, ma anche ad acquistare cose davvero utili o che comunque davvero si desiderano. Sono sicura che quasi tutte, come me, avrete fatto degli acquisti di impulso durante i saldi solo perchè un certo capo “costava poco” rivelandosi poi nel tempo completamente inutile!
Quindi ecco una piccola lista di capi utili e furbi da acquistare durante i saldi estivi:
1) I CAPI DESIDERATI DURANTE LA STAGIONE
I saldi, da che mondo è mondo, si aspettano proprio per acquistare a sconto quei capi sognati per tutta la stagione ma per noi troppo cari. Dunque via libera a questi acquisti (e alle preghiere per far sì che lo sconto applicato sia decente e sia mooolto vicino al 50%, anche se poi vero, se è il 40, 30, 20% ci va bene uguale!).
2) CAPI DA MARE
Costumi, copri costume, ciabattine, parei, borse da mare, cappelli in paglia, teli da mare (sì a volte fanno gli sconti anche su quelli).. Se ancora non siete andate in vacanza, fate come me, approfittate dei saldi per acquistare il vostro “corredo da spiaggia” a prezzi scontati. Tanto è inutile cominciare a comprare costumi a giugno quando magari si indosseranno solo ad agosto: acquistiamoli ai saldi così che risparmiamo!
3) CAPI PASSPARTOUT
La cosa più furba da fare ai saldi è quella di acquistare i capi intramontabili a prezzi scontati. Camicie, giacche, pantaloni neri e bianchi, jeans, tee basiche e canottiere basiche, decoltè nere, little black dress. Molto spesso questi capi non sono a saldo ma dare un’occhio non guasta!
4) CAPI CHE ANDRANNO IL PROSSIMO INVERNO
Un’altra idea intelligente è quella di cominciare ad acquistare capi che potranno essere utilizzati nel prossimo inverno. Per esempio:
1) Borse a mano.
Le borse a mano saranno il modello che andrà per la maggiore il prossimo inverno. Dunque se trovate a saldo borse di questo tipo, che magari ricordano gli anni Cinquanta, avete fatto l’acquisto furbo per questi saldi!
2)  Sandali.
Anche questo inverno li vedremo moltissimo con i calzini pesanti. Dunque cercate un modello non eccessivamente nude!
3)  Pantaloni baggy alla caviglia.
Dal taglio maschile da indossare con cappotti over e maxi tacchi.
4) Scarpe stringate.
Con o senza tacco dall’allure maschile.
5) Decolletè dalla punta.. a punta.
Sarà il tormentone del prossimo autunno secondo “i piani alti”.
6) Capi animalier
Andranno, ancora, alla grande questo inverno e in particolare: leopardo, zebre, pitone.
7) Qualcosa di rosso o bordeaux.
8) Qualcosa color cammello.
9) Qualcosa nude e cipria.
10) Vestiti in chiffon o georgette.
Sia lunghi che molto corti. Da mettere sotto a cardigan in lana dall’aria maschile.
11) Piume, pizzo, cristalli.
Per creare in inverno dei look molto dark da abbinare alla pelle. 

FASE 3: IL PRIMO GIORNO DI SALDI
shopping-2
Come già affermato nelle fasi precedenti è necessario svegliarsi molto presto e recarsi al negozio in cui avete deciso di cominciare il vostro giro, circa 15 minuti prima dell’apertura (a Firenze 15 minuti bastano e avanzano, nelle altre regioni non so come siete messe, aspetto vostre indicazioni per aggiornare in modo più preciso questa sezione!).
Vi consiglio di indossare un vestito per due ragioni essenziali: è fresco (ideale per il caldo torrido che dovrete affrontare durante la giornata) ed è pratico per essere infilato e tolto in due secondi contati durante le vostre puntate in camerino! Per quanto riguarda le scarpe vi consiglio un paio di sandali flat semplici (così da non dover impiegare mezz’ora per agganciarli) o un paio di ballerine sempre per le stesse questioni di comodità e velocità nello spogliarsi-rivestirsi.
Portatevi poi una borsa molto capiente per mettere qualche acquisto fatto durante la giornata (meno ingombro avrete in mano meglio è!), una bottiglietta d’acqua, qualche cosina da mangiare per evitare cali di pressione (ideale una barretta di cereali, pacchetto di crekers).
Io preferisco andare per saldi in solitario in modo da massacrarmi ben bene senza coinvolgere nella mia missione suicida nessun’altro :D. Se invece appartente alla categoria “Io? shopping solo in compagnia” oppure “sono sempre incerta al momento dell’acquisto” vi consiglio di portare con voi un’amica shopping addicted come voi che vi possa consigliare e “sostenere” nei momenti di sconforto.
Ecco la lista completa delle date di inizio dei saldi in Italia, regione per regione:
2 LUGLIO: BASILICATA, CAMPANIA
3 LUGLIO: ABRUZZO, CALABRIA, EMILIA ROMAGNA, FRIULI VENEZIA GIULIA, LAZIO, LOMBARDIA, MARCHE, MOLISE, PIEMONTE, PUGLIA, SICILIA, UMBRIA
7 LUGLIO: TOSCANA
8 LUGLIO: SARDEGNA
9 LUGLIO: LIGURIA
10 LUGLIO: VAL D’AOSTA
15 LUGLIO: TRENTINO ALTO ADIGE
17 LUGLIO: VENETOFonte: Leggo

Inoltre vi consiglio di leggere...


28 thoughts on “SALDI ESTIVI 2010: la guida pratica e trucchi per sopravvivere e avere i massimi benefici!

  1. utilissima questa guida!!! io proprio stamattina ho fatto un giro di ricognizione e devo dire che molti dei miei accorgimenti erano uguali a quelli della tua lista!!! passa da me se vuoi :)un bacionehttp://pleasereturntoalyscloset.blogspot.com/

  2. Una guida davvero utilissima… alcuni di questi "trucchetti strategici" li applico già, ma devo dire che tu sei proprio organizzatissima!!! :)(Solo un appunto: "décolleté" e non decoltè ;) )ancora complimenti!

  3. ALIS dipende dalle disponibilità economiche di ciascuno e dal "fegato" di spendere così tanti soldi in una cosa effimera come i vestiti :D I capi evergreen sono, secondo me, i capi in cui si può spendere di più senza eccessivi sensi di colpa proprio perchè evergreen. Solo che quello "spendere di più" è molto oggettivo!ahahah grande ALESSIA!!Grazie HONEY.. anche per la correzione! Chissà quanti errori ho fatto a giro! :DANGELA davvero? Aspettiamo la conferma da altre lettrici emiliane allora :D

  4. io in genere evito i primissimi giorni e vado a fare shopping coi saldi in un giorno infrasettimanale e, come dici tu, al mattino…non ho la pazienza di prendermi le gomitate mentre spulcio i vestiti!

  5. guida eccezionale!I saldi in emilia romagna iniziano oggi e io ho già perso mattina e parte del pomeriggio… non ci sarà già più quello che volevo! :( proverò a fare un giro lo stesso e chissà..

  6. Ciao!!senti parlando di saldi ti posso chiedere una cosa? ho visto che hai alcune paia di scarpe prese al negozio primadonna.. ho scoperto che esiste anche a Cagliari, dove abito, lo trovi un negozio consigliabile? vorrei un paio di sandali alti alti tipo i tuoi neri e marroni ma senza spendere troppo dato che finisco sempre per usare poco le scarpe molto alte..attendo consigli! Giulia

  7. Poichè sono reduce da una terrificante giornata di saldi milanesi Ti posso assicurare che:1- la coda non la scampi anche se hai pianificato nei minimi dettagli, al massimo fai un pochino meno di coda nel primo negozio dove ti fiondi2- i capi su cui hai messo gli occhi da mesi non li troverai mai. il primo giorno di saldi ( soprattutto i negozi low cost ) mettono fuori tutti i fondi di magazzino e tranne per poche cose, di cui sarà impossibile trovare la taglia giusta, il resto viene spostato nella nuova collezione non saldata o tenuto in magazzino ed esposto solo nei giorni seguenti.Proprio oggi da Zara ho visto un sacco di merce catalogata come nuova collezione che invece girava già da mesi! Gli sconti erano bassi e non valeva assolutamente la pena comprare.Il discorso può essere diverso per i marchi di lusso che molto spesso saldano subito al 50%, bisogna valutare bene se si è disposti a stare ore in fila e avere a che fare con del personale esasperato ( giustamente) che non ti segue nel modo adeguato.Io vado fuori di testa con troppa gente per cui evito, anche perchè sono dell'idea che in quei prezzi esorbitanti sia incluso anche un servizio di un certo tipo.Conviene invece passare qualche giorno prima, può capitare che saldino di già anche se non ufficialmente.

  8. Grazie dei consigli, che mi hanno rincuorata! Senza sapere dell'ultima tendenza, ho appena acquistato a prezzo ridicolo una borsa bianca che ricorda vagamente le linee della birkin … ora vado a caccia di qualche maxi dress, li adoro!

  9. i saldi in Emilia Romagna iniziano il sette luglio ufficialmente anche se in alcuni posti (Riccione)vengono gia' praticati sconti da alcune settimane,poi alcuni negozi se sei cliente mandano e-mail x invitarti alcuni giorni prima dell'inizio.questo è uno dei motivi x cui molti capi spariscono subito. nei negozi low cost(vedi Zara)i veri affari si fanno dopo 15 giorni dall'inizio dei saldi,viene esposta piu' merce e gli sconti arrivano al 70-80%,almeno questo è quello che ho notato io.volevo dirti che sei sul blog di Marithè+Francois Girbaud.You remember Irene Closet, one of the winners of last February’s contest organized in partnership with hypeed…the charming blogger shares her impressions in MFG . Thank you Irene, who wears the "boyfriend" very well!!!!!questo quello che diconociao

  10. Ciao!I saldi in Emilia-romagna sono iniziati oggi! Io sono andata al centro commerciale le Befane (rimini) e tutti i negozi già li facevano, mettendo proprio la scritta saldi, non "vendita promozionale" (come fanno alcuni negozi prima dei saldi)

  11. Ieri cominciavano i saldi in Lombardia. Di solito il primo giorno di saldi non vado mai per negozi, anche perchè (almeno qui) è sempre di sabato e quindi si calcola dieci volte la gente che potrebbe esserci se cominciassero in un giorno normale. Però quest' anno ho voluto provare a fare un salto al centro commerciale vicino (che è uno dei più grandi d'Italia). Non l' avessi mai fatto, sono arrivata all' orario di apertura e praticamente girava già la gente che di solito si forma in tre o quattro ore di apertura e le code alle casse erano assolutamente improponibili.E' ovvio che sia così, non mi lamento..infatti sono scappata dopo un' ora riuscendo solo a sopportare qualche negozio.Adoro spendere poco, adoro comprare in saldo, adoro fare affari..ma in questi casi sinceramente preferisco starmene a casa..è veramente stressante fare code, cercare di scansare la gente, il caldo nei camerini mentre ti spogli e ti rivesti!Da grande amante della moda posso dire di non amare poi così tanto i saldi!! O meglio..non li amo il primo giorno..perchè un giro in settimana nel medesimo centro commerciale me lo farò certamente! Però credo veramente che sia da pazzi buttarsi in quella mischia..perdi decisamente il piacere dello shopping.Preferisco andare dopo 4 o 5 giorni e rigorosamente in un giorno feriale, così la gente è al lavoro o ha già fatto il suo giro di saldi. Troverò certamente meno cose e molte taglie sbagliate, ma preferisco fare finta che quello sia l' inizio dei saldi..almeno per me!:)

  12. Ah cmq concordo con la ragazza che dice che gli affari da Zara e negozi come HM si fanno dopo i primi giorni, a parte che ripeto..il primo giorno non riesci nemmeno a veder tutto xk ammassano la roba come al mercato e c'è veramente troppa gente assatanata! Però effettivamente espongono roba diversa e a prezzi ogni giorno più bassi!Che nervoso i negozi che espongono SOLO gli scarti di magazzino..non è giusto..ce ne sono alcuni che lo fanno regolarmente, come la US fashion store (non so se c'è anche da voi), lì lo fanno sempre..neanche una magliettina nuova scontata..tutti scarti degli altri anni, ma non dell' anno scorso..di un secolo fa! Lì di solito andrei per comprare jeans firmati pagandoli un pò meno, invece nel periodo saldi espongono tutti i jeans a zampa di elefante e dal dubbbio taglio!VERRA' SOLO A ME IL DUBBIO CHE NON SIANO COLLEZIONE P/E 2010?!

  13. Hai avuto un'ottima idea con questa guida, utile e riassuntiva :)Io sono veneta e nel periodo in cui iniziano sarò fuori casa quindi chissà se riuscirò ad aggiudicarmi qualcosa. Anche se forse va a mio vantaggio che sono diventata molto selettiva sugli acquisti: compro poco e solo se mi serve (e mi piace), neanche i saldi mi fanno vacillare. Sono sicura che tu col tuo buon gusto saprai acquistare i pezzi "giusti", sono curiosa di vederli :)Ps: tornano le scarpe a punta a quanto pare.. come al solito la moda è una ruota, meglio per chi come me ne ha lasciate nell'armadio dagli anni scorsi :)

  14. Ciao Irene, ma sei organizzatissima! Io vivo a Monaco di Baviera e ieri ho fatto shopping in santa pace perchè erano tutti incollati alla TV a vedere Argentina-Germania! Cmq in Germania i saldi inziano già ai primi di giugno e già ora i turisti comprano le cose autunnali. Concordo sul color cammello, inoltre si useranno molto le borchie anche in autunno! Bacibaci

  15. io non vado mai in giro nei primi giorni di saldo per due ragioni: c'è troppa folla e troppo poco risparmio (tanto vale comprare a prezzo pieno a inizio stagione secondo me). preferisco aspettare che i prezzi siano calati e che la gente sia sfumata, poi vado sempre verso l'ora di pranzo così non trovo mai nessuno ;)ottima la lista delle cose da comprare, anch'io sono del parere che si debba cercare di comprare cose da indossare prevalentemente in autunno così da sentirsi già "ricche" di nuovi trend!

  16. Buona domenica a tutti!! Come stanno andando i vostri saldi? Voglio sapere i vostri affari poi eh! :DA Firenze iniziano il 7 ma c'è già qualche sconto in giro e quindi ieri mi sono accaparrata: due sandali flats, un vestitino per il mare e due camicie a 24 euro totali (e sono mooooolto soddisfatta!).Grazie per tutti i vostri commenti!! Immagino che la situazione sia diversa da città a città e che vada da quelle più paradisiache (vedi Cecilia a Monaco) a quelle più pesanti (vedo le grandi città!). A Firenze la situazione non è mai stata nè paradisiaca, nè pesante il primo gg di saldi tanto che seguendo questo "piano di attacco" ho sempre fatto degli affari strepitosi :P Anche io, come molte di voi han detto, vado a fare acquisti dopo circa 5-7 gg dall'inizio dei saldi.. trovo ancora qualcosa ma in genere ben poco! A fine saldi trovo pezzi molto scontati ma è più facile per me, in questi casi acquistare capi che non avrei mai acquistato senza sconto allettata solo dal basso prezzo. Poi ovviamente è tutta questione di fortuna :PDa HM non trovo mai niente ai saldi, di solito mettono sempre poco e qualche rimanenza. Da Zara invece mi trovo benissimo! Adesso vado un po' di fretta, risponderò a tutte le vostre domande appena torno a casa!Buona domenica a tutti!

  17. Ciao Irene, fantastico post, per i saldi seguirò sicuramente la tua guida ! :DPer fortuna che i saldi in Liguria e Toscana iniziano un po' dopo, cioè esattamente quando arrivo al mare ! XDHanno fatto tanti sconti da Zara ? Perchè volevo comperare delle scarpe e in special modo i clogs tanto agognati (mi è stato detto che ora il prezzo è di 69 euro *_* invece di 130 !).Adoro il tuo blog, come ti ho già detto penso che sia uno dei migliori in assoluto e soprattutto tu non ti sei assolutamente montata la testa e sei gentilissima con tutte noi :) un bacione grandewww.tokyoblondes.blogspot.com

  18. dove sei andata a comprare sandali e tutto il resto a cosi'poco? a cagliari ci sono solo negozi costosi! HM non esiste in tutta la Sardegna! e c´e'un solo zara in tutta la sardegna..tralasciando il fatto che non sia neanche tanto grande e quindi vi arrivi la meta´ delle cose che arrivano negli altri! :(attendo ancora un´opinione su primadonna!<3 G.

  19. ciao ire! volevo dirti che compari su Grazia n.27 del 5 luglio… non so se lo sapevi già, comunque ti lascio il link dello scan che ho fatto della pagina. baciHitohttp://i48.tinypic.com/14ahlcm.jpg

  20. Eccomi finalmente.. scusate l'assenza ma mi sono regalata un weekwend in campagna dal mio fidanzato per sfuggire un po' all'afa. Vediamo di rispondere a tutte le vostre domande:1) SCARPE PRIMADONNA: Ciao Giulia!! A me le scarpe di Prima Donna piacciono da matti! Non costano un esagerazione e sono molto carine! Quindi lo consiglio a pieno! Con i saldi poi fai davvero dei buoni affari (molto spesso 50% anche i primi giorni)2) Marithè+Francois Girbaud: grazie Anonimo per la segnalazione! Sì già lo sapevo, eeheh!! Lo aggiungo subito sulla mia PRESS AREA che mi era sfuggito :D Un bacio!!3) SABRINA V.: omg, non conosco questo brand però sì, si deve stare attenti purtroppo (che tristezza!). 4) GLAM LIVE FUN: grazie mille per le tue parole, le apprezzo tantissimo! Per Zara ancora non so ma anche io ho saputo che ci sono buoni sconti. Per cui sarà il mio primo negozio che visiterò il 7!5) ANONIMO G: Ho preso i sandali flats da Stefan, le camicie in un negozio vintage del mio paese e il vestito in un banchino etnico del mercato del mio paese :D Poi vi faccio vedere tutto!! :D 6) HITO: che gentile, grazie! Sisisisi lo sapevo e ho già messo nella PRESS AREA! Ne sono molto felice quando me l'han detto ero emozionatissima :D eeheh! :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *