Saldi invernali 2014: la mia personale guida alla sopravvivenza!

Saldi invernali 2014

Saldi invernali 2014: la mia personale guida alla sopravvivenza!

.
Saldi invernali 2014. Oggi iniziano i saldi e dopo tanto tempo sarò anche io al centro commerciale a fare shopping il primo giorno di saldi. Yuuppy!!! Così, cercando di pianificare al meglio la mia giornata di saldi all’assalto, ho scovato un post, scritto nel 2010, con alcuni consigli semi seri su come affrontare al meglio i saldi. Ho deciso così di rileggerlo, riadattarlo e riproporvelo oggi. Buono shopping bellissime!!
.
.
In Italy today the seasonal sales are going to start! Yuppy!!! So, while trying to plan my sales day I decided to write this post: a useful guide to sales. Here to read the post in english! :) 
.
Saldi invernali 2014
Saldi invernali 2014
.
Saldi non significano solo code, caldo, freddo, stress e.. ritorno a casa a mani vuote, o peggio, con capi totalmente inutili-superflui-acquistati solo perchè a saldo. Se ci organizziamo per bene, e per tempo, riusciremo a trarre il massimo profitto dai saldi senza lasciarci la pelle (sopratutto se soffri di pressione bassa, come l’Ire :D).
.
Ecco dunque una mini guida per sopravvivere ai saldi e trarne il massimo beneficio!
.
FASE 1: GIRO DI RICOGNIZIONE e PIANIFICAZIONE
.
Appena potete, fare un giretto di ricognizione per il vostro centro città o il vostro centro commerciale, munite di carta e penna o smartphone.
.
Segnatevi negozi che volete svaligiare, possibilmente da prendere d’assalto in ordine di preferenza.
Se vi recate all’orario di apertura, come farò io, questo vi permetterà di beneficiare della prima mezz’ora di tranquillità (quasi) assoluta nel negozio che preferito. Così, dopo aver svaligiato il vostro negozio del cuore, aver speso un bel po’ del vostro budget, sarete anche più felici e soddisfatte per poter affrontare la calca che intanto si sarà formata negli altri negozi (ma intanto voi avete già fatto i vostri acquisti preferiti, per cui, per un fattore psicologico, si affronta tutto meglio :D).
.
Per ogni negozio segnatevi anche l’orario di apertura.
Anche una mezz’ora di scarto tra l’apertura di un negozio e l’altro può essere vitale! Se infatti effettuerete per primi i vostri acquisti nel negozio con orario di apertura precedente rispetto agli altri (per esempio le 9) potrete beneficiare qui della prima mezz’ora di (quasi) quiete e shoppingare (quasi) tranquillamente. Se poi vi recherete nel negozio con l’ apertura successiva (per esempio apertura 9.30) riuscirete anche qui a godervi la prima mezz’ora di shopping (quasi) tranquillo dopo l’orario di apertura. Che pianificatrice, ragazze!
.
Saldi invernali 2014
Saldi invernali 2014
.
FASE 2: COSA ACQUISTARE
.
Come accennavo nella prima fase, vi consiglio di decidere cosa acquistare prima dell’inizio dei saldi, in quanto questo vi aiuterà, non solo a perdere meno tempo in ogni negozio super affollato ma anche ad acquistare cose davvero utili o che comunque davvero si desiderano. Sono sicura che quasi tutte, come me, avrete fatto degli acquisti di impulso durante i saldi solo perchè un certo capo “costava poco” rivelandosi poi nel tempo completamente inutile! Ecco la mia persona lista di capi che acquisto ai saldi:
.
I CAPI DESIDERATI DURANTE LA STAGIONE. I saldi, da che mondo è mondo, si aspettano proprio per acquistare a sconto quei capi sognati per tutta la stagione ma per noi troppo cari!
CAPI PER LA FINE DELL’INVERNO: l’inverno è appena iniziato, piumini pesanti e maglioni importanti sono ottimi acquisti se ancora vi mancano!
CAPI PASSPARTOUT La cosa più furba da fare ai saldi è quella di acquistare i capi intramontabili a prezzi scontati. Camicie, giacche, pantaloni neri e bianchi, jeans, tee basiche e canottiere basiche, decoltè nere, little black dress. Molto spesso questi capi non sono a saldo ma dare un occhio non guasta!
CAPI CHE ANDRANNO LA PROSSIMA STAGIONE Un’altra idea intelligente è quella di cominciare ad acquistare capi che potranno essere utilizzati nella prossima stagione!
.
FASE 3: IL  VOSTRO PRIMO GIORNO DI SALDI
.
Quando i saldi voglio farli per bene, mi sveglio presto e mi reco nei negozi che desidero vedere per l’orario di apertura. Se avete poco tempo vi consiglio di indossare un vestito e delle scarpe molto comode e senza lacci: pratici per essere infilato e tolto in due secondi contati durante le vostre puntate in camerino! Portatevi poi una borsa molto capiente per mettere qualche acquisto fatto durante la giornata (meno ingombro avrete in mano meglio è!)
.
Buono shopping!

.Saldi invernali 2014

Saldi invernali 2014

Seguimi live durante i SALDI qui: INSTAGRAM (@ireneccloset) | TWITTER (@ireneccloset) | FACEBOOK  :D

 

Inoltre vi consiglio di leggere...


46 thoughts on “Saldi invernali 2014: la mia personale guida alla sopravvivenza!

  1. Grazie dei consigli <3 anche io ho preparato un post su come sopravvivo durante i saldi hahah passate a dirmi la vostra QUI
    Seguimi live durante i SALDI qui: INSTAGRAM (@ireneccloset) | TWITTER (@ireneccloset) | FACEBOOK :D

  2. Ottimi consigli!
    Anche io faccio così, più o meno. In generale quando faccio missioni di shopping faccio una lista delle cose che vorrei assolutamente cercare e l’abbigliamento indossato è sempre iper-comodo per non perdere tempo ai camerii.
    Fare shopping è un lavoro e ci vuole organizzazione ;-)

  3. Hai descritto ESATTAMENTE il modo migliore per farsi odiare dai commessi.
    1. Far perdere tempo a chi lavora con giri esplorativi quando in realtà non hai nessuna intenzione di comprare nulla a prezzo pieno, magari provando ogni singolo modello presente in negozio.
    2. Presentarti all’orario di apertura in cui normalmente si fanno le pulizie/ si sistema il negozio. Nulla indispone di più dei clienti che non lasciano nemmeno il tempo di togliere il cappotto e accendere le luci!
    3. Pretendere di trovare tutti i capi provati in stagione in saldo e magari arrabbiarsi perché non c’è taglia/colore/modello che si cerca… Se ci fossero non sarebbero in saldo!!

    I saldi vanno vissuti con un altro spirito, ok visitare i negozi preferiti e approfittare dei ribassi, ma bisogna andare con lo spirito di ricerca, le cose messe in saldo sono quelle vendute meno in stagione o di cui non c’è più l’assortimento completo! È inutile pretendere di trovare cose specifiche o stupirsi perché il capo “must” non va in saldo…
    Con lo spirito giusto si riescono a fare OTTIMI affari ;)

    Ah, l’unico consiglio che posso dare è di non lasciare a casa gentilezza ed educazione: chi lavora nei negozi e li conosce bene sarà più ben disposto ad aiutarvi e a mostrarvi qualche chicca sfuggita all’attenzione :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *