Nicholas K e DHL exported alla MFW: backstage, intervista ed un progetto incredibile

nicholas k milano fashion week  (9)Nicholas K e DHL exported alla MFW

C’e’ un progetto che durante la Fashion Week ha davvero fatto parlare: DHL exported. Un progetto internazionale ideato da IMG Fashion e DHL per sostenere giovani designer affermati localmente in un processo di internazionalizzazione del proprio brand.

Nicholas K, ovvero Nicholas e Christopher Kunz, sono i due stilisti che hanno hanno sfilato in calendario ufficiale durante questa settimana della moda milanese proprio perche’ lo scorso anno si sono aggiudicati la vittoria al contest DHL Exported insieme a Francesca Liberatore che ha appena sfilato con successo alla Mercedes-Benz Fashion Week di New York, Hakaan Yildirim che sfilera’ alla London Fashion Week e infine Henry Holland con House of Holland che prendera’ parte alla Mercedes-Benz Fashion Week di Tokyo.

Nicholas K e DHL exported alla MFW: backstage, intervista ed un progetto incredibile

La collezione che ha sfilato in passerella e’ stata una collezione davvero innovativa, fatta di rosso scuro, ruggine, canna di fucile e nero. Interessante la stampa effetto labirinto digitale e gli accessori in pelle. Il Tic Tac di un musica noir ha scandito la sfilata. Noir come l’ispirazione di questa sfilata. Ma vi racconto di piu’ tramite l’intervista che ho fatto a Nicholas e Christopher Kunz poco prima della sfilata, durante il trambusto del backstage che ho avuto modo di osservare da vicino: dalla preparazione delle modelle, fino alle prove della sfilata.

(INTERVISTA DOPO IL SALTO)

nicholas k milano fashion week  (5) nicholas k milano fashion week  (6) nicholas k milano fashion week  (4) nicholas k milano fashion week  (3) nicholas k milano fashion week  (7) nicholas k milano fashion week  (8) nicholas k milano fashion week  (15) nicholas k milano fashion week  (10) nicholas k milano fashion week  (14) nicholas k milano fashion week  (16) nicholas k milano fashion week  (17) nicholas k milano fashion week  (18)

Parliamo degli inizi: avete sempre desiderato di lanciare una vostra linea di abbigliamento? Quali erano i vostri piani per il futuro quando eravate dei ragazzi? Come avete iniziato?

Nicholas: ho sempre amato la moda da quando avevo 8 anni e quindi sapevo gia’ dove volevo andare. Mia madre poi e’ una vera addicted allo shopping, probabilmente ho preso da lei la mia passione per la moda!

Christopher: A no, assolutamente. Io volevo fare l’atleta.. o forse il dottore!

Un fratello ed una sorella che lavorano insieme: come vi trovate? Lavorate bene insieme oppure vi capita di litigare?

Aahah! Sicuramente con l’eta’ va meglio, il rapporto tra fratelli migliora, come il vino! Ma alla fine la nostra e’ un ottima relazione. E poi si sa’, e’ la famiglia: anche se litighiamo poi torniamo ad essere come prima e passa tutto in fretta. Ed in piu’ possiamo essere piu’ facilmente noi stessi.

Mi volete raccontare come il progetto DHL Exported vi ha sostenuto in questo periodo?

E’ un grandissimo progetto che e’ stato fondamentale per la nostra crescita. DHL ci ha aiutati nelle spedizioni e nell’assistenza logistica, marketing, pr, social ed ecommerce sostenendo anche le spese per la nostra sfilata alla Milano Fashion Week, in questa magnifica location che e’ Palazzo Serbelloni. Noi non avevamo niente alla quale pensare. Ci piace lo stile italiano e Milano ne e’ capitale, e’ una bella opportunita’.

Parliamo di ispirazione: cosa ha ispirato per questa stagione la vostra collezione? So che per ogni stagione avete una storia interessante come per la anno scorso una famosa donna esploratrice e anticonformista.

Per questa stagione la nostra ispirazione e’ stata “Il Gabinetto del dottor Caligari”, un film tedesco degli anni venti, uno dei primi film horror, molto teatrale, dark, gotico, punk.

Date un consiglio di stile alle mie lettrici: quali sono le regole aeree per avere un bel look secondo voi?

Sicuramente essere casual e sofisticate allo stesso tempo e non avere l’ansia da look perfetto. Un look meno calcolato e piu’ naturale: non vorresti proprio essere la persona che entra in una stanza ed essere da tutti accreditata come la fashion victim di turno che mette cosi tanto sforzo per essere alla moda. Una persona cool sa cercare nel mercato, trovare i capi che sono di suo gradimento e farli propri nel proprio look.

nicholas k milano fashion week  (11) nicholas k milano fashion week  (12) nicholas k milano fashion week  (13)

nicholas k milano fashion week  (2) nicholas k milano fashion week  (1)

Ed ecco i miei look preferiti in passerella..

Nicholas K - Runway & Close-ups - MFW FW2015
Yo pagina 1 Yo pagina 2

Nicholas K - Runway & Close-ups - MFW FW2015

Yo pagina 3

Nicholas K - Runway & Close-ups - MFW FW2015Sto indossando un TOTAL LOOK NICHOLAS K

Inoltre vi consiglio di leggere...


24 thoughts on “Nicholas K e DHL exported alla MFW: backstage, intervista ed un progetto incredibile

  1. Ciao Ire, bella esperienza complimenti davvero e location strabella. Ma onestamente, nella foto del primo look la modella sembra malata. Le guance incavate sono state esasperate dal trucco o è davvero cosi? Se è davvero cosi, ancora va di moda la modella stramaga? quanta tristezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *