24 foto per raccontarvi il backstage della mia settimana tra aeroporti e colazioni strane

21/10/2013

24 foto per raccontarvi il backstage della mia settimana tra aeroporti e colazioni strane

Tramite Instagram (Mi trovate come @ireneccloset) mi piace un sacco raccontarvi il backstage della mia vita, se così si può chiamare! Cosa indosso tutti i giorni, gli hotel dove alloggio, le foto con Giova quando non sappiamo cosa fare, i dettagli che non appaiono sul blog. Oggi ho pensato di raccogliere un collage di 24 foto per raccontarvi i retroscena della mia ultima settimana, trascorsa tra Kiev ed Anversa, tra colazioni strane ed aeroporti, tra nuove amiche e nuove esperienze. A voi tutte le foto! Un abbraccio a tutte e grazie di seguirmi sempre, siete uniche!

Thanks to Instagram (you can find me as @ireneccloset) I really love to tell you more about my life, or as I usually say, about the backstage of my life! What I wear everyday, the hotels in which I sleep, the pictures with Giova shoot when we don’t know what do do.. and all the details that not appear on my blog. Today I really would like to show you 24 instagram photos to show you more about my week among Kiev and Anversa, strange breakfast, beautiful hotels, new friends and experiences. Here all the pictures! A big hug and thanks to follow me everyday, you are the best!

9 commenti

Ciao Anversa, see you soon!

21/10/2013

fashion in antwerp

Ultimo giorno ad Anversa-Belgio per “Fashion in Antwerp” con i bloggers internazionali!

Ciao Anversa! Ieri ho fatto la cattiva blogger, lo ammetto! Dopo una settimana, 5 voli, 3 treni e 3 nazioni quello che desideravo una volta tornata a Firenze era ritagliarmi una giornata solo per me, il letto, una tuta ed i cagnoloni. Così, oggi, vorrei mostrarvi l’ultimo lungo post da Anversa, quello che sarebbe dovuto andare online ieri mattina (Ma non perdetevi il post del pomeriggio!). Venerdì, ultimo, intensissimo giorno in Belgio alla scoperta del “Fashion in Antwerp” con bloggers provenienti da tutto il mondo (Leggete le puntate precedenti QUI e QUI). Prima tappa, colazione da Atelier Wounters & Hendrix: entrambe diplomate nel 1984 creano bellissimi gioielli (Abbiamo avuto il piacere non solo di vedere la collezione, ma anche di parlare con le stiliste e di vedere la produzione!). Dopo aver fatto rifornimento di diamanti e croissants ci siamo spostati da Atelier Solarshop: tutta altra atmosfera! Limited editions, pezzi del vintage e dell’usato, ispirazione etnica. I like it! In serata si è svolto poi il grande evento di chiusura dei lavori al Black & Light Studios (Dove è stata anche scattata la campagna di Dirk Bikkemberks!). I giovani designer di Anversa ci hanno mostrato le loro collezioni e così.. mi sono divertita a provare alcuni dei pezzi che ho trovato più interessanti. Che ne dite? Aspetto le vostre opinioni! Vi mando un bacio e non perdetevi il post del pomeriggio!

Bye Anversa! Yesterday I have been a really bad blogger, I have to admit it! After 5 flights, 3 trains and 3 nations in one week my only desire was the bed.. but also to hug my dogs and to wear a big gym suit! So today I really would like to show you the last pictures from Antwerp (That suppose to be online yesterday, of course :D). During my last day in Antwerp for “Fashion in Antwerp” project with international bloggers we had the chance to visit Aterlier Wounters and Hendrix, Atelier Solarshop and, at the end, to enjoy a great closing event at Black & Light Studios (Where also Dirk Bikkemberks campaign has been shoot!). There we had the chance to try on some of the coolest creations of youngh designers. It has been amazing! let me know what do you think and well, don’t miss this afternoon post! Kisses girls!

47 commenti

Fashion in Antwerp (giorno #2)

19/10/2013

Fashion in Antwerp (giorno #2)

Fashion in Antwerp (giorno #2). Secondo giorno di Fashion in Antwerp, 3 giorni con i bloggers internazionali alla scoperta del fashion in Anversa e nel Belgio. Prima tappa del secondo giorno, Atelier Tim Van Steenbergen, tra i piu famosi stilisti del Belgio che disegna anche per il teatro (come la scala di Milano). Ci siamo poi spostati da Anna Heylen atelier, designer che crea collezioni su misura e limited editions. Abbiamo proseguito il nostro pomeriggio con del tempo libero (A tutto shopping, ho svaligiato Forever 21!) per poi proseguire nel pomeriggio da Coccodrillo e le sue scarpe da stelline negli occhi per terminare da DVS (merita una visita!) e da Katoennatie art and textile museum, l’esposizione privata di abiti dall’antico Egitto ad oggi dove abbiamo cenato poi tutti insieme! A voi tutte le foto della giornata, fatemi sapere che cosa ne pensate!

Second fashion day in Antwerp, 3 days with the international bloggers to discover fashion in Anvers and in Belgium. First step of the second day, Atelier Tim Van Steenbergen, one of the most famous stylist in Belgium who designs also for the theatre (like “La Scala” in Milan). Then we moved to Anna Heylen atelier, designer who creates custom-cut and limited edition collections. We continued our afternoon with some free time (at full shopping, I cleaned out Forever 21!), then moving to Coccodrillo and its “stars-in-the-eyes” shoes and ending our afternoon in DVS (which is worth a visit) and in Katoennatie art and textile museum, where we had dinner all together in a super fascinating place between an Egyptian dress and an old sculpture. Here you have all the photos of the day, let me know what you think about it!

52 commenti

Anversa: alla scoperta del lato fashion del Belgio con i bloggers internazionali

18/10/2013

Anversa: primo giorno del progetto “Fashion in Antwerp” con i bloggers internazionali

Anversa. Ciao bellissime! Vi scrivo mentre faccio colazione: non mi è mai capitato di ritrovarmi con il mio laptop a scrivervi nella sala colazioni di un hotel, ma qui in Anversa, Belgio, dove mi trovo adesso, tutto è così “cozy”, così avvolgente e familiare che mi sembra quasi di essere a casa mia, sul mio divanetto, con il mio thè verde ed il camino scoppiettante! Sono qui ad Anversa con bloggers di tutto il mondo dalla Russia al Giappone, dalla Spagna alla California per il progetto “Fashion in Antwerp” alla scoperta di una delle città più incredibilmente fashion d’Europa (E poi non dite che qui ci sono solo diamanti!). Durante il primo giorno abbiamo pranzato e poi visitato Graan Market 13, un concept store e ristorante dove trovi da Kenzo a Isabel Marant, fino a tutti i designer emergenti del Belgio (Ed in più mangi bio!), ci siamo poi spostati nel centro della città, una piacevole passeggiata alla scoperta di Anversa e del suo lato fashion: qui ci sono tutte le boutique da Louis Vuitton a Giorgio Armani, troviamo tutte le grandi catene e marchi quali MAC, Shu Uemura fino ad arrivare a tutte le deliziose pasticcerie con tipici biscotti e cioccolate a non finire. Nel pomeriggio abbiamo avuto poi modo di entrare in contatto con The Fashion Department, una delle più prestigiose scuole di moda del mondo dai quali sono usciti talenti quali Dries Van Noten, Martin Margiela, Dirk Bikkembergs, Peter Pilotto. Qui abbiamo avuto la possibilità di visitare il Depots Mumu, una collezione di più di 25.000 capi e accessori della storia della moda belga fino ai designer contemporanei. A voi tutte le foto della giornata e di quello che indossavo per l’occasione, spero vi piaccia! Come sempre aspetto le vostre opinioni! Un abbraccio!

Hello beauties! I’m here in Anvers with bloggers from all over the world, from Russia to Japan, from Spain to California for the “Fashion in Antwerp” project, to discover one of the most incredibly fashion cities in Europe. The first day we visited Graan Market 13, a concept store and restaurant where you can find from Kenzo to Isabel Marant, to all the emerging designers of Belgium; then we moved to the city centre, a pleasant walk to discover Anvers and its fashion side. In the afternoon we had the chance to get in contact with The Fashion Department, one of the most prestigious fashion school in the world, which was attended by such talents as Dries Van Noten, Martin Margiela, Dirk Bikkembergs, Peter Pilotto. There we could visit Depots Mumu, a collection of more than 25.000 items and accessories of the Belgian fashion history up to the contemporary designers. Here’s for you the photos of the day and of what I was wearing for the occasion, I hope you like it! Waiting for your opinions, as always! A big hug!

60 commenti

Obrani Ucraina: il grande party a Kiev ed un tubino in pelle nero

17/10/2013

obrani spring summer 2014

 Obrani Ucraina: il grande party a Kiev ed un tubino in pelle nero

Obrani Ucraina. Buongiorno ladies! Vi scrivo dal Belgio: esatto, da Kiev ci siamo direttamente spostati in Belgio per un secondo evento con le bloggers internazionali. Eh, però devo ancora farvi vedere le ultime foto da Kiev! Ieri, vi ho parlato della città di Kiev, oggi invece vorrei parlarvi di Obrani, il marchio ucraino che ci ha ospitati per questi giorni e che cosa abbiamo fatto insieme. Prima tappa: showroom! In showroom ci hanno accolti file e file di macchine da cucire. Esatto, tutto viene cucito a mano proprio li! In showroom abbiamo conosciuto Helen Migdisova, 27 anni e designer di Obrani, uno dei marchi del lusso più conosciuti del paese. Helen mi ha fatto vedere i capi cult del suo stile e della collezione autunno inverno 2013 2014 tra i quali ho scelto anche il cappotto che avete visto ieri ed il vestito magnifico che ho scelto per l’evento della sera, la sfilata della collezione SS 2014 sponsorizzata da Elle e da Giorgio Armani Sì parfum. Le grandi cerniere, in posizioni strategiche super sexy sono uno dei riferimenti di Obrani: che ne dite del tubino in pelle a maniche lunghe con cernera sulla schiena e pizzo? Oppure del cappotto in cachemire con inserto in pelle e cerniera sulla schiena? Altra caratteristica di Obrani sono i Manishka: ovvero dei pezzi “componibili”, dei pezzi che possono essere attaccati e staccati sui capi del proprio armadio per ogni volta avere un capo diverso. Si va da colletti decisamente particolari a cinture dai quali partono sciarpe, oppure cappotti che diventano ponchi o ancora gonne (quella di piume o quella arancione che vedete in foto ad esempio) che si attaccano o si staccano. Ma il mio pezzo preferito, un tubino nero in pelle con inserti  di tessuto impalpabile grigio: chic ma rock, proprio come piace a me! Ho deciso di indossare proprio questo vestito per la sfilata! Che ne dite di questi capi? Fatemi sapere le vostre opinioni! Vi mando un abbraccio!

Good morning ladies! I’m writing from Belgium: that’s right, we directly moved from Kiev to Belgium for a second event with the international bloggers. Yesterday I talked about the city of Kiev, whereas today I’d like to talk about Obrani, one of the most famous Ukrainian brand that received us during these days. First stage: showroom! where rows of sewing machines welcomed us. Exactly, everything is sewed by hand just right there! In the showroom we also met Helen Migdisova, 27 years old, designer of Obrani, who showed me the cult-like items of her style and of the autumn winter 2013 2014 collection. Among these I also chose the coat you saw yesterday and the magnificent dress I chose for the evening event, the fashion show of the collection SS 2014 sponsored by Elle and Giorgio Armani Sì parfum. The big zips, in super sexy strategic positions, are one of Obrani reference points: what do you think of the long-sleeves leather sheath dress with zip on the back and lace? Or what about the cashmere coat with leather insert and zip on the back? Another feature of Obrani is the Manishka: that is “stackable” pieces that can be attached and detached on the item in order to get each time a different item. You can have particular collars, scarves starting from belts, or coats becoming ponchos or even skirts (for example the feather one or the orange one you can see in the photo). But my favorite piece is a black leather sheath dress with grey impalpable fabric inserts: chic but rock, just like I love! I’ve decided to wear exactly this dress for the fashion show! What do you think of these items? Let me know! Sending you a hug!

54 commenti