L’isola delle Correnti

15/07/2011

Si sta benissimo qui: nient’altro da dire. C’è una pace, una tranquillità uniche. La natura è incontaminata, le spiagge sono selvagge e libere, come dovrebbero essere. Il mare è stupendo, le persone sono magnifiche e si mangia da dio. Ecco, per me qui è il Paradiso. E il Paradiso del Paradiso? L’isola delle Correnti (sì, l’isoletta che vedete sullo sfondo di queste foto). L’isola delle Correnti è unita tramite passaggio in pietra (non del tutto completo) ad una punta da cui partono due spiagge: l’una che si affaccia sullo Ionio e l’altra sul Tirreno. Sì perchè l’isola delle Correnti è il punto in cui questi mari si incontrano e si fondono. Ed è proprio per questo che, non raramente, è possibile da una parte trovare le onde e dall’altra il mare calmo (vedi l’ultima foto, ieri era proprio così, complice il forte vento di mare!). Le dune, la vegetazione ed il sole che tramonta nel mare fanno il resto. A voi le foto! Buona giornata a tutti!
64 commenti

La fornace di Sampieri

13/07/2011
Una sveglia alle ore 5.30 causa caldo, ha avuto i suoi effetti positivi: un’alba romantica a due, una sessione di footing sul lungo mare, una colazione consumata con calma chiacchierando. Presto già sul mare abbiamo trascorso una mattinata immersi nelle acque limpide tra Marzamemi e Portopalo di Capo Passero per poi recarci, nel tardo pomeriggio a ‘o Pisciuotto, una vecchia fornace distrutta da un incendio all’inizio degli anni Venti che si trova a Sampieri (Scicli) e che oggi è diventata parte integrante del (suggestivo) panorama, dato che si erge a 5 m d’altezza, in riva al mare. Location perfetta per una passeggiata dopo un bagno nella bellissima spiaggia sottostante: consigliatissimo! Abbiamo infine passato una splendida serata in compagnia di Miriam, blogger di Fashion crazy ball,che abbiamo scoperto essere non solo di Portopalo ma anche connessa alla mia vita di Firenze in modi che solo le coincidenze più assurde possono creare!
77 commenti

Noto la città del Barocco

13/07/2011
Il nostro primo, vero, giorno di vacanza in Sicilia è stato all’insegna del caldo. Dopo una mattinata trascorsa al mare (visto che meraviglia? Ho caricato un paio di foto sui miei account Twitter e Facebook!) e un pomeriggio trascorso in casa per il troppo caldo, tra una pennichella e qualche lavoro da sbrigare la pc, alle 19 ci siamo recati a Noto, una delle più belle città barocche della Sicilia(almeno secondo me). I colori del tramonto poi, ne accentuano la bellezza mozzafiato tra palazzi e chiese in stile Barocco, grandi scalinate e piazze alberate. Abbiamo poi cenato mangiando prodotti tipici della zona: la caponata (buonissima!), un antipasto misto mare e terra e un bel piatto di penne melanzane, peperoni e salsicce. Una bontà! Anche oggi si prospetta una giornata caldissima! E voi, come siete messi? :) Un bacio a tutti!
82 commenti

In Sicilia in macchina: vacanze estive 2011

11/07/2011
1’178 km percorsi attraversando la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Campania, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia per un totale di 14 ore di viaggio. Partiti alle 3 di notte, con un paio di ore di sonno alle spalle (le nostre facce felici ma incommentabili nelle foto della partenza, dicono tutto, eheh) abbiamo attraversato mezza Italia, tra risate, pisolini (io, non Giova, mica con il camion incontrato poco prima dell’alba che ci ha fatto prendere un colpo), cous cous fatto in casa, Settimana Enigmistica, musica, RDS, Angry Birds, aria condizionata che mi ha fatto venire il torcicollo (sì, proprio durante uno dei pisolini suddetti) e tante, tante foto. Arrivati alle 17, disfatta la valigia al volo, ci siamo fiondati in spiaggia, per il primo bagnetto della stagione e per la prima cremolata alla fragola! Non vedo l’ora di scoprire che cosa ci regalerà la prima, vera, giornata di vacanze! Vi mando un bacio e vi auguro una splendida giornata!
81 commenti