Gioielli personalizzati: X by Trollbeads e iniziamo a pensare al Natale?!

17/11/2014

Gioielli personalizzati

Gioielli personalizzati: X by Trollbeads

Gioielli personalizzati. In questi ultimi mesi ho avuto la possibilità di addentrarmi di più nel mondo degli accessori, della bigiotteria e dei gioielli. Un mondo favoloso, fatto di artigianalità, di creatività, di magnifiche, piccole, opere d’arte. Tra questi ho scoperto anche di più di X by Trollbeads. Beh, conoscevo già bene Trollbeads (Ve ne avevo parlato giù QUI e QUI) ma di X devo dire che ne sono rimasta ancora più colpita, se possibile.

X by Trollbeads è la nuova frontiera dei gioielli personalizzati, quello che crei da solo, componendolo. Che sia un bracciale (il mio preferito!) oppure una collana, basta scegliere i link (Ovvero i vari “pezzettini”) che andranno a comporre il bracciale, in argento, bronzo, oro o gomma. Ogni link ha una piccola apertura che ti permette di incastrare ogni link all’altro in tempo zero, basta scegliere poi la chiusura che più ti piace ed il bracciale è fatto.

Gioielli personalizzati X by Trollbeads ed un nuovo progetto

Cosa mi piace di questo tipo di gioielli personalizzati? Beh, in realtà le cose sono due. In primis la personalizzazione, il fatto che si può creare il proprio bracciale come si desidera: ogni link è un simbolo, ha un significato. Così, semplicemente scegliendo i link più adatti a te puoi creare il tuo bracciale che può raccontare il tuo passato, il tuo presente o il tuo futuro. Una passione, un desiderio.. quello che vuoi!

In secondo luogo mi piace perchè permette di creare bracciali di ogni budget (Basta scegliere i link più adatti alle proprie tasche!) ed è possibile avere ogni volta un bracciale diverso o che racconta qualcosa di diverso: i link si mettono e si tolgono così facilmente che puoi smontare e rimontare il bracciale con nuovi links in pochi secondi!

Insieme ad Elena abbiamo partecipato ad un progetto super cool insieme ad X by Trollbeads che abbiamo realizzato a Milano alcune settimane fa. E’ stato troppo divertente! Però per ora non possiamo dire di più (Ma prometto che tra qualche settimana saprete tutto anche voi!). Vi lascio con alcune foto esempio di alcuni bracciali X by Trollbeads che potete realizzare ;) Aspetto le vostre idee, che ne pensate?

QUI TROVI IL SITO X BY TROLLBEADS con tutti i link disponibili

QUI TROVI IL VIDEO CHE SPIEGA DI PIU’ DI X BY TROLLBEADS

26 commenti

Cappelli donna, idee per come indossarli questo inverno!

14/11/2014

Cappelli donna

Cappelli donna, idee per come indossarli!

Cappelli donna. Ero quasi tentata di scattare una foto della pila di cappelli invernali che sono riuscita a creare dopo il cambio dell’armadio.. ma ero troppo imbarazzata dalla quantità spropositata di cappelli a tesa che ho, complici anche i miei amici del cappellificio Panizza, uno degli ultimi cappellifici artigianali di tutta Italia :) Il cappello è uno di quegli accessori della moda classica della quale si è perso un po’ l’uso. Dico un po’, semplicemente perchè negli ultimi anni abbiamo assistito ad un grande ritorno di questo tipo di accessori, soprattutto tra i popolo della moda. Perchè poi, nella vita pratica, spesso con il cappello ci si sente forse un po’ troppo osservate (E’ vero il cappello catalizza l’attenzione!) oppure si hanno dei dubbi su come indossarlo al meglio. In realtà il cappello non è un accessorio così difficile, basta fare un po’ di pratica e considerarlo come un qualcosa che può arricchire il look, proprio come una collana oppure un bracciale. 

Cappelli donne, idee per come indossarli questo inverno!

  • BON TON DEL CAPPELLO. In primis, il dubbio del cappello: sì tiene o no nei luoghi chiusi. Sì, per le donne è un sì. Quindi non vi preoccupate se arrivate in un luogo chiuso e non sapete come fare per togliervi il cappello perchè avete paura che i capelli siano un disastro. Semplicemente tenetelo, il bon-ton è dalla vostra parte.
  • SCELTA DEL CAPPELLO, ATTENZIONE ALLA MISURA: per la scelta del cappello è importante capire bene la misura della vostra testa. Il cappello troppo calato o viceversa che si poggia solo sulla sommita’ della testa è decisamente poco fashion (e soprattutto parecchio scomodo). Puoi scoprire la misura della tua testa e del tuo cappello, misurate con un metro da sarta la circonferenza della testa un centimetro circa sopra l’orecchio. Io ad esempio ho una misura 57.
  • DOVE COMPRARLO: vi consiglio di acquistarlo in un cappellificio (un negozio di cappelli, almeno uno in ogni città dovrebbe ancora esserci.. spero!). Secondo me, dovreste spenderci un pochino di più: se tenuto bene (ovvero non schiacciato!)  il cappello artigianale dura veramente decenni. Altrimenti, se volete solo togliervi lo sfizio per una stagione oppure provare all’interno dei vostri look andate sul lowcost: zara, h&m, oppure online su Asos.
  • COME ABBINARLO: Il cappello si abbina praticamente su tutto, è più facile di quanto sembra a chi non l’ha mai indossato in realtà. Ecco alcuni esempi:

– In un look dal sapore maschile (camicia bianca, giacca di pelle oppure blazer, mocassini o stringate)

– in un look basico (pantaloni neri, maglia bianca, giacca nera /// maglione, jeans, stivaletti)

– per rendere sexy un look serioso ( gonna al ginocchio, maglioncino, decollete o stivaletti alla caviglia /// tailleur maschile)

A voi tante foto ispirazione per i vostri look!

IMAGE SOURCE: PINTEREST / TUMBLR / VOGUE / ATLANTIC PACIFIC 

32 commenti

Stile rock ed una giornata da batterista: il trailer di un nuovo progetto video con J&C!

13/11/2014

Stile rockstile rock

 Stile rock ed una giornata da batterista

Stile rock. Patti Smith, una delle più grandi icone della musica rock di tutti i tempi diceva “To me, punk rock is the freedom to create, freedom to be successful, freedom to not be successful, freedom to be who you are. It’s freedom”. C’è forse qualcosa di più affine alla moda se non la musica? La musica detta le tendenze. Fin da sempre il mondo della musica, delle band, dei grandi idoli ispira la moda. E viceversa. 

Stile rock ed il trailer di un nuovo progetto video con J&C

Così, proprio sul tema della moda e della musica, delle grandi icone rock, dello spirito girl power carico di energia e di voglia di fare, si basa il progetto video che sarà lanciato a breve per J&C, JackyCeline, il marchio di borse dallo stile dinamico e femminile, cool e giovane. 3 donne, 3 bloggers, la voglia di spaccare, la musica nelle vene. Un concerto da preparare, strumenti da accordare ed una borsa sempre con noi, la nuova IT bag J&C, Katy Rock. E poi, ovviamente, una batterista d’eccezione: io, una rock star per un giorno..

Ecco il primo trailer del progetto che uscirà il 20 novembre in contemporanea con il lancio della Katy Rock che sarà disponibile da quella data nel negozio di Firenze, nei punti vendita J&C JackyCeline e nello store online ..ma presto vi racconterò di più! Intanto ecco un assaggio….

28 commenti

Morellato e Irene Colzi: Cuoremio rock, frange e tacchi vertiginosi

12/11/2014

Morellato e Irene Colzi

 Morellato e Irene Colzi: Cuoremio rock, frange e tacchi vertiginosi

Morellato e Irene Colzi. Della mia mini capsule firmata per Morellato vi ho già raccontato tutto in questo post: Cuoremio rock by Irene Colzi. Ovviamente non posso fare a meno di indossarla, ma non avevate dubbi vero? :D Mi piace tanto perchè ha delle linee pulite, eleganti ma allo stesso tempo grintose. I toni dell’oro e dell’argento poi rendono questi gioielli perfetti su ogni abbinamento! Questa volta vi mostro la collezione indossata in un look molto femminile: un paio di tacchi vertiginosi, una borsa gigante con le frange e un paio di jeans seconda pelle a vita alta.

Morellato e Irene Colzi: Cuoremio rock

Potete acquistare la collezione in esclusiva online sul sito di Morellato QUI e a partire dal 16 novembre nei monomarca Morellato di Milano, Venezia e Verona.

51 commenti

Bomber, Nike Air Max, jeans ed una settimana ferma

10/11/2014

Bomber

Bomber, Nike Air Max, jeans

Bomber. Certe volte fermarsi non è per niente facile. Abituata a correre, a prendere treni e aerei, a cercare il ritaglio di tempo per andare in palestra. Abituata a combattere, a pensare, a creare. Fermarsi non è facile. Il primo giorno c’è la così chiamata smania. La voglia di fare e stra fare quando in realtà ti ritrovi ferma immobile. Il secondo giorno c’è la rassegnazione e il sopraggiungere della stanchezza. Il terzo giorno arriva la noia mortale. Il quarto giorno inizi a fare tutto ciò che è in tuo potere affinche’ sia l’ultimo giorno in quella situazione di limbo. Il quinto giorno, piano, piano ricominci. Il sesto ed il settimo si spacca tutto. Eccola la cronaca della mia settimana appena passata: mamma mia, un incubo. Con il mio abbigliamento semi – autunnale, non preparata alle temperature molto più basse di Milano rispetto a Firenze dove ancora spesso si sta senza cappotto, mi sono beccata una super mega influenza che mi ha costretta 5 giorni a casa. Credo che non capitasse da almeno 2 anni di stare ferma per ben 5 giorni. Guardando il lato positivo, mi sono riposata, ho ritrovato la carica e sono due giorni che corro come una trottola per scaricare le energie accumulate e per ultimare i ritocchi agli ultimi progetti che verranno presentati questa settimana (Ed uno esce a giorni sul mio blog, stay tuned!). Poi mercoledì mattina si parte: ci aspettano 3 giorni tra Sorrento e Napoli, tra moda, lifestyle e cucina. Presto vi racconterò di più live sul mio Instagram e in modo approfondito come sempre qui sul blog!

Bomber, Nike Air Max, jeans

Il look che indosso in queste foto è il look che indossavo ieri proprio tra un appuntamento e l’altro, in una giornata trascorsa così, prima della partenza. Un bomber con le maniche in pelle, un paio di jeans, un paio di sneakers. Trucco e parrucco dopo una settimana. Wow, finalmente si riparte. E fermarsi forse ha avuto qualche lato positivo… :D

31 commenti