Pellicce si o no? TUTTO ciò che HO SCOPERTO! | Etica & sostenibilità nella moda

*** DISCLAIMER: Non sono un’esperta sull’argomento perchè non lavoro in questo settore, mi sono solo informata da consumatrice interessata, quindi se qualcuno ha affermazioni diverse da fare rispetto a quello che dico le ascolto volentieri. Alla fine di questo post troverete le fonti dalle quali ho attinto per questo post (e non solo, anche per informarmi).

Pellicce si o no? TUTTO ciò che HO SCOPERTO!

Produzione 

Gli animali da pelliccia, a differenza di quello che accade con la pelle, vengono allevati appositamente per la loro pelliccia, i loro resti poi vengono talvolta utilizzati come fertilizzante, combustibile, come mangime.

markus-spiske-HMOi1xhIkeI-unsplash

Nella fase di abbattimento di animali da pelliccia da allevamento diverse metodologie vengono utilizzate: l’asfissia, annegamento, dissanguamento o per danno celebrale, questo a seconda del tipo di animale e dalla sua pelliccia.

Dopo varie lavorazioni, in particolare per combattere  l’ovvia putrefazione, si arriva con diversi passaggi industriali, al prodotto finale.  Per la produzione di un solo capo in pelliccia, a seconda delle dimensione del capo e dell’animale da pelliccia, serviranno diversi animali. Si parla anche di decine di animali per un solo capo.

Moda della pellicceria: come si sta evolvendo oggi?

La pellicceria è in declino da tempo, già dagli anni 80 – 90: ormai l’uso della pelliccia è rilegato soprattutto all’alta moda. 

Già molti come Paesi Europei Austria, Belgio, Croazia, Lussemburgo, Olanda, Repubblica Ceca, Slovenia, Regno Unito hanno imposto il divieto di allevamenti animali da pelliccia 

La California ha decretato che entro il 2023 non sarà più permessa nemmeno la vendita di pellicce naturali 

Anche la regina Elisabetta ha comunicato che non userà più pellicce ma solo pellicce ecologiche

La tradizione conciaria in Italia è molto forte e si impegna ad avere alti standard qualitativi a 360 gradi anche se ahimè alcune inchieste hanno evidenziato comportamenti poco virtuosi anche in Italia.

Con il calo generalizzato di produzioni di pellicce, stiamo assistendo ad uno spostamento della produzione e dell’acquisto di capi in pelliccia verso altri Paesi come per esempio il sud est asiatico, dove le leggi per la tutela degli animali sono diverse rispetto alle nostre. 

markus-spiske-ZziDMCi7DTo-unsplash

Come si sta muovendo la moda?

Molti marchi hanno deciso di abbandonare le pellicce nelle loro collezioni. Sono fur free oltre a Stella McCartney, pioniera in tal senso all’attenzione verso collezioni cruenti free, GUCCI, ARMANI, VERSACE, MICHALE KORS, BURBERRY, HUGO BOSS.. Sul sito della Lav  e in particolare nella sezione Animal Free, c’è l’elenco completo dei marchi e delle aziende che hanno eliminato le pellicce (ma non solo) dalle loro collezioni.

Perchè questo cambiamento? A mio parere perchè cambia il mercato, cambiano le esigenze e le richieste dei consumatori. Se le persone non sono più interessate ad acquistare pellicce queste non verranno più proposte per la vendita. I dati Eurispes risalenti al Report sull’Italia 2014, più dell’85,5% della popolazione si dichiara contro l’allevamento di animali da pelliccia.

clem-onojeghuo-wu_wPn6az-g-unsplash

E la sostenibilità?

A livello di sostenibilità il dibattito è ancora aperto cosi come per la pelle, perchè l’alternativa è spesso la plastica. Per furtuna però le cose stanno cambiando e si stanno studiando alternative più sostenibili. 

—-

Ecco le fonti dai quali mi sono informata e alcuni link utili: “Indovina chi viene a cena” RAI3 https://www.raiplay.it/video/2021/02/Indovina-chi-viene-a-cena-08e6ae24-4863-4ca0-997f-b45d7fd78123.html Video denuncia di allevamento pelliccia italiano andato in onda su REPORT RAI 3 : https://www.instagram.com/p/BvhFluDlx65/?igshid=cjyz4sk3wxsx / https://www.essereanimali.org/2019/03/crudelta-pellicce-report/ Lista di marchi che hanno eliminato le pellicce dalle loro collezioni https://www.animalfree.info/ La legislazione sulla produzione di pellicce da Associazione Italiana Pellicceria https://www.aip.it/sostenibilita SOLE24ORE: https://www.ilsole24ore.com/art/pellicce-si-allunga-lista-marchi-fur-free-ma-animalisti-chiedono-divieto-allevamenti-ABFpxjhB?refresh_ce=1 Altri fonti: https://www.ansa.it/canale_lifestyle/notizie/moda/2019/10/12/pellicce-al-bando-la-california-primo-stato-con-divieto-di-vendita_6081863b-cd47-4b28-8335-1eff9f0b75e6.html#:~:text=Dal%202023.&text=Svolta%20in%20California.,esclude%20i%20prodotti%20in%20pelle. https://www.repubblica.it/moda-e-beauty/2019/11/06/news/la_regina_elisabetta_dice_basta_alla_pellicce_dal_2020_non_le_indossera_piu_-291606374/ https://www.businessoffashion.com/articles/news-analysis/why-fashions-anti-fur-movement-is-winning?utm_campaign=ad00176e7a-fashion-s-anti-fur-movement-is-winning&utm_medium=email&utm_source=Subscribers&utm_term=0_d2191372b3-ad00176e7a-416960621 https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/27/allevamenti-da-pelliccia-leuropa-li-vieta-litalia-resta-fanalino-di-coda/3758458/ https://rivistanatura.com/finita-lera-delle-pellicce-litalia-ritardo/ https://www.lav.it/aree-di-intervento/pellicce/vittime-animali https://www.essereanimali.org/2020/03/pellicce-in-italia-drastico-calo-di-visoni-uccisi-chiediamo-lo-stop-definitivo/

 

Posted in Generale

Irene's Closet presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce.
Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Irene's Closet potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati.

Inoltre vi consiglio di leggere...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.