Come fare il cambio di stagione del nostro armadio: 5 errori da non fare!

Come fare il cambio di stagione in armadio? Iniziamo!

come-fare-il-cambio-di-stagione-5-errori-da-non-fare

Ciao ragazze!!! Ora ditemi chi di voi ha già fatto il cambio di stagione e ha larmadio pieno di vestiti al passo con il tempo? Io sono esattamente nel mezzo dell’operazione. Il primo cambio di stagione in casa nuova! E lasciatemi dire che, dopo il trasloco sono sicura di potervi dare qualche consiglio per riempire il vostro armadio correttamente.  Questa volta mi dedico agli errori da non fare quando arriva questo momento topico. Via alla lista!

Post in collaborazione con Brother

Come fare il cambio di stagione: 5 errori da evitare!

1. Non pianificare il cambio di stagione

Sbagliato! Pianificare il cambio di stagione  è cosa assolutamente buona e giusta. Sì sa che il cambio dell’armadio non è esattamente una cosina molto divertenti ma, quindi occorre programmarlo in un momento di pace e tranquillità, cioè in dei giorni in cui non abbiamo altre mille scadenze o impegni imminenti. Calcola anche un tempo realistico per realizzarlo: se è impegnativo, tipo il mio, ci vuole del tempo e quindi sarebbe ottimale prevedere un bell’intervallo di tempo per terminarlo. Così si evita di stare per settimane con il cambio armadio fatto a metà e abiti, maglioni, magliette, accessori, pantaloni, gonne e chi più ne ha più ne metta in giro.

pianifica-il-cambio-armadio

2. Al cambio degli armadi dimenticare di pulire e profumare

Una volta svuotati gli armadi, pronti per accogliere i vestiti della stagione in corso, è il momento di approfittarne per pulirli e profumarli. Dargli una bella passata con il detersivo dedicato e cambiare le vostre profumazioni è sicuramente più semplice quando è tutto vuoto. Per cui, avanti con il disinfettante e con un profumatore che più vi piace, senza scuse, è un imperativo!

pulire-e-profumare-gli-armadi-una-volta-svuotati

3. Non prevedere il decluttering

Con un cambio di stagione frettoloso, nell’armadio si pensa solo a cambiare posizione ai vestiti con rapidità. In realtà, quando facciamo il cambio di stagione è il momento migliore per valutare capo per capo, se dobbiamo buttare nella spazzatura o riporlo nei cassetti.Avevo parlato di questo argomento all’interno del video decluttering, andate a vedere se vi interessa l’argomento.

4. Non prevedere una minima manutenzione

Un errore che si fa spesso è quello di riporre negli scatoloni la stagione passata senza un minimo di manutenzione. Nel corso della stagione potrebbe essere staccato un bottone, ci potrebbe essere qualche macchia dimenticata, un orlo scucito o semplicemente qualche oggetto nelle tasche. Meglio fare un controllo sui capi prima di riporli!

fare-una-piccola-manutenzione-dei-vestiti-del-proprio-armadio

5. Non lavare i capi prima di riporli 

Un errore comune è quello di riporre i vestiti  della passata stagione senza lavarli: vi toccherà poi fare un lavaggio cumulativo di tutti i capi a nuova stagione perché i capi con cattivo odore renderanno inutilizzabili anche gli altri indumenti. Meglio prevenire che curare! Attenzione poi anche a non riporre i capi umidi all’interno dell’armadio per tutta la prossima stagione, aiutooo!

lavare-i-capi-prima-di-riporli

6. Non organizzare gli scatoloni da riporre

Anche se vi sembra di sapere perfettamente cosa avete inserito all’interno degli scatoloni del cambio dell’armadio e da riporre, sappiate che tra qualche mese con molta probabilità avrete il vuoto totale. Ecco perché è cosa buona e giusta etichettare sempre scatole e scatoloni per avere sempre tutto in ordine.

cambio-armadio

 L’etichettatrice che sto utilizzando è la P-Touch Cube di Brother: è fantastica perchè essendo Bluetooth consente di creare e stampare etichette utilizzando semplicemente lo smartphone! E’ sufficiente scaricare l’app P-touch Design&Print Brother con più di 1000 simboli, 23 font e 61 cornici e poi, qualche secondo e hai la tua etichetta! E se si può utilizzare per i documenti nel nostro ufficio, per i barattoli in dispensa, per i contenitori in frizer, per fare delle etichette carine per i regali o per mille altri usi, il mio utilizzo preferito è quello per il mio armadio. Praticamente etichetto tutte le scatole e le scatoline al momento del cambio dell’armadio in modo tale che niente vada perso e che poi non riesca più a capire a colpo d’occhio cosa trovo all’interno di un certo contenitore. Vi ho detto che le etichette e i nastri che si possono stampare sono tantissimi? Dai più classici ai colorati, dai nastri di tessuto a quelli adesivi. Adoro!

cambio-armadio-2

cambio-armadio-5


CONTINUA A LEGGERE:

LA MIA CABINA ARMADIO: COME HO ORGANIZZATO IL MIO ARMADIO INVERNALE

5 modi per addormentarsi subito e prendere il meglio dal sonno!

Decluttering in 7 passi: ovvero come ordinare e pulire tutta casa ed avere tutto in perfetto ordine ed organizzato!

Acquista il mio libro QUI

Cop_A tutto stile_AOG_.indd

Una vera e propria “Bibbia dello stile”: qui è racchiuso tutto ciò che so della moda, delle tendenze e degli abbinamenti con un capitolo dedicato anche alla mia storia, al mio percorso come blogger e ciò che mi ha portata oggi ad essere in TV a parlare di moda e a scrivere un libro! :)

Puoi comprare il libro i tutte le librerie d’Italia oppure QUI

Instagram @ireneccloset 700

Segui le mie giornate in diretta su INSTAGRAM! :)

Mi trovate come @ireneCCloset oppure qui www.instagram.com/ireneccloset

 

Posted in Tendenze

Irene's Closet presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce.
Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Irene's Closet potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati.

Inoltre vi consiglio di leggere...


3 thoughts on “Come fare il cambio di stagione del nostro armadio: 5 errori da non fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.