Kiev Ucraina: alla scoperta della citta’

 Kiev Ucraina: alla scoperta della città

Kiev Ucraina: alla scoperta della città Ciao ragazze, buon mercoledì! Finalmente posso raccontarvi di più del mio soggiorno in Ucraina con tantissime foto! Partiamo dall’inizio. Siamo arrivati a Kiev, capitale dell’Ucraina domenica sera: subito catapultati nel lusso opulento di una Ucraina dalle mille contraddizioni. Vi racconterò meglio cosa abbiamo fatto insieme ad Obrani, il marchio che mi ha ospitata durante il mio soggiorno, nell’enorome post di domani. Oggi invece vorrei raccontarvi di più di Kiev. Lunedì abbiamo avuto quasi l’intera giornata per visitare la città: al mattino a piedi e nel pomeriggio con una guida del luogo per andare alla scoperta dei luoghi un po’ meno centrali. Kiev e l’Ucraina sono dei paesi “giovani”, con una storia travagliata, e meritano, secondo me, tutta la pubblicità positiva sul turismo (non sessuale….) e sul fashion che posso dare. Le persone sono cordiali, il centro città è sicuro (Ok, anche io ero scettica, ma mi sono davvero ricreduta) e si sta aprendo pian piano al turismo (certo, se non mastichi l’ucraino, il russo o in generale il cirillico troverai tutte le indicazioni e le cartine molto molto complicate visto che ancora l’inglese non è comune sulle indicazioni delle attrazioni turistiche). E’ una nazione giovane è vero, ma l’architettura che troviamo porta i segni di una lunga lunga storia fatta di popoli antichi ma anche di guerre. Il cibo è buonissimo (Da provare la zuppa di rape e le frittelle di patate e carne) e anche gli amanti dello shopping potranno essere accontentati: le grandi catene del lowcost ci sono, così come il lusso di Chanel o Dolce & Gabbana fino a tutta la moda ucraina come il marchio Obrani. Tutta la città è invasa sottoterra di centri commerciali (in inverno si raggiungono anche i -30 e quindi la vita si sposta proprio li). C’è da dire che non tutti parlano in inglese e che i mezzi di trasporto pubblici sono piuttosto obsoleti (Abbiamo scattato uno fotografia di uno dei bus molto pittoreschi) eccezion fatta per la metropolitana (raggiungi qualsiasi cosa!) e per i taxi che sono numerosissimi ed economici per chi ha il cambio euro a favore. Le temperature ad ottobre sono di circa 10 gradi ed è consigliata la visita in tarda primavera, estate o primo autunno perchè poi le temperature si abbassano molto. Vi lascio con le foto, con la Kiev vista dai nostri occhi immersa in un mare di foglie rosse e gialle (super suggestivo). Spero che questo paese cresca e che sia valorizzato di più a livello turistico e ovviamente fashion (Domani vedrete di più su questo argomento!). Ah, nel mio outfit indossavo proprio un cappotto asimmetrico del marchio Obrani, che ne dite? Aspetto le vostre opinioni come sempre! Un abbraccio!

Hi girls! I’m writing you from Kiev, Ucraina! Today I’m going to show you tons of pics about this beautiful city (I’m here as a guest of Obrani, but I let you know more about this fabulous brand tomorrow into an huge post. But just to let you know how beautiful them creations are, today i’m wearing a fantastic Obrani coat!). Since I really would like to tell you more about this almost unknown (from a touristic point of view) city i recommend you to read the entire post into an english version just clicking HERE. Enjoy and let me know what do you think!

kiev ucraina

kiev ucraina

picchio

kiev ucraina

bar chioccola

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

kiev ucraina

COAT: OBRANI | Cardigan: H&M | Jeans: MOTIVI | Shoes: BALDININI | Bag: BALENCIAGA | Jewels: SWAROVSKI

Seguimi in diretta dal BELGIO con tante foto su INSTAGRAM (@ireneccloset) e TWITTER (@ireneccloset)!

Follow me live from BELGIUM  with a lot of pictures on INSTAGRAM (@ireneccloset) and TWITTER (@ireneccloset)!

Follow on Bloglovin

Inoltre vi consiglio di leggere...


61 thoughts on “Kiev Ucraina: alla scoperta della citta’

  1. Bellissimo questo post, di come parli di questa città, non l’ ho mai vista, ma sono paesi e popoli da conoscere, hanno visto tanta sofferenza e credo meritino un po’ di considerazione dal turismo perché la città mi sembra bellissima, ottime le foto, ti stavo seguendo su Istangram e qualche anticipazione l’ avevo vista.. Un bacio
    NEW POST

    FACCIADASTILE

  2. premesso che sei bellissima, ti seguo da tanto e mi piaci tantissimo..e sei dimagrita un sacco..ma hai fatto qualcosa agli zigomi???? sembrano più alti!! :D

  3. Complimenti per il post, bellissimo veramente! Ucraina come hai detto tu è un paese dalle mille contraddizioni e purtroppo ancora povero e poco sviluppato. La foto che riprende il bus è fantastica! Bellissimi i paesaggi e tu come sempre sei perfetta. Un bacio
    Shadow Of Style

    1. Ми вже далеко не бідні, і ні слаборазвинуті!!! Я з України і дуже пишаюсь цим, будьте чемними та поважайти інших. Хай вам щастить!

  4. bene…ottime informazioni mi hai dato, non sapevo che in inverno facesse così freddo. Adesso piazzerò il tuo articolo in ogni profilo delle FEMEN su Facebook! Così imparano a fare le smorfiose con me! (non mi hanno risposto sul negozio della mamma di Alexandra….e mo gli spammo l’ Irene Colzi ovunque come punizione solenne!).
    Il cappotto asimmetrico…..mmmm….aspetto domani prima di sparare a zero….sono curioso del resto ;)

  5. Ciao Irene, ti seguo tutti i giorni ormai da più di due anni. Intorno alle 9 mi connetto a Bloglovin e ti leggo. Ma dal cellulare e non riesco mai a commentare perchè pigra o di fretta. Oggi sono riuscita a connettermi da pc e volevo ringraziarti per tenermi compagnia due tre minuti al giorno!
    Il post di oggi è particolarmente bello volevo farti i complimenti!
    Un bacione buon lavoro!
    Giulia

    1. grazie giuli!! mi fa molto piacere!! grazie mille per il tuo commento, sono davvero felice delle tue parole! buona serata :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *