Costumi a vita alta, sì, sì, sì!

Costumi a vita alta

Costumi a vita alta per due giorni e mezzo al Forte

Metti una valigia di costumi a vita alta. Metti una giornata al mare con un’amica speciale. Abbiamo trascorso due giorni (e mezzo) nella casa al mare di Giova, nella mia cara Versilia, una vera e propria oasi di tranquillità per me. La scusa per partire è stata una collaborazione tra lo shabby chic ed il goloso (Che vi svelerò nelle prossime settimane) e un doppio shooting. Ma non è mancato il tempo per il relax: ombrellone, un libro gigante, parecchie chiacchiere soprattutto, annaffiate da un pane arabo niente male (La mia pizza preferita qui in Versilia) e da una dormita epica (Ma come si dorme bene nelle case al mare?!).

Costumi a vita alta, sì, sì, sì!

Di più potete vedere sul mio canale Instagram @ireneccloset! Il mio costume? Qualche tocco atzeco e tanto arancione. Ormai le cabine del Forte dei Marmi devo dire che sono diventate la location che preferisco per le mie foto al mare, eheheh! Aspetto le vostre idee e grazie di seguirmi sempre!

P.S. Vi ricordate questo post in bicicletta per le vie del Forte? Da replicare!

Click here to read more

Vestito a righe + converse rosse: volo ad Amsterdam!

vestito a righe

Vestito a righe + converse rosse: volo ad Amsterdam!

Vestito a righe. Ciao bellezze, vi scrivo in partenza, questa volta direzione Amsterdam! Seguitemi sul mio canale Instagram @ireneCCloset per scoprire di più su questa collaborazione. Vi porterò alla scoperta di Amsterdam: per me è la prima volta la e non vedo l’ora di scoprire questa città che manca nella mia mappa! Il look che voglio farvi vedere oggi è un look che è una mia divisa di ordinanza quando sono in relax tra le vie della mia città in estate: converse in tela + vestitino. Meglio se rosse le converse, da abbinare al rossetto! Che ne dite di questo look? Fatemi sapere!

Click here to read more

Detox: 7 consigli rubati agli esperti (anche a costo zero) per tornare come nuova!

detox

Detox: 7 consigli rubati agli esperti (anche a costo zero) per tornare come nuova!

Detox. L’estate e più in particolare le vacanze sono il momento perfetto per iniziare o per intensificare le cure che dedichiamo al nostro corpo. Quello che ho imparato è che sicuramente non è mai troppo presto per iniziare. E non è mai troppo tardi. E’ importante prendersi cura del nostro corpo, non solo parlando di estetica ma anche di salute: il nostro corpo ci sarà grato negli anni a venire. Cosi oggi ho pensato di proporvi varie idee per il benessere del corpo da adottare in questo periodo estivo, al mare, in città, ovunque voi siate.

Detox: 7 consigli da leggere e mettere in pratica.. subito!

Il copyright di questi consigli non è mio: alcuni di questi arrivano da terapisti e professionisti dell’estetica (di varie nazionalità) con i quali sono entrata in contatto durante questi mesi (Ciao Dolores!). Ci scommettiamo che ci rivediamo a settembre con una nuova carica detox? Bene, bene, iniziamo a parlare di frivolezze (Ma anche no!).

1. ACQUA DETOX

Le acque detox sono di gran moda su Instagram. Sono belle da fotografare con quella frutta colorata in immersione dentro caraffe di acqua. Beh, non hanno tutti i torti, ma con alcuni accorgimenti. Fai bollire l’acqua per circa 20 minuti e lasciala intiepidire. Immergi fette di limone, succo di limone oppure alcune fettine sottili di ginger. Cerca di berla calda durante il giorno. L’acqua calda favorisce l’eliminazione delle tossine!!

Click here to read more

Mare Sardegna: meglio di una piscina (ed un costume bondage!)

mare sardegna

Mare Sardegna e un acqua – piscina

Mare Sardegna. Non c’è nulla da fare, il mare della Sardegna è una vera e propria piscina. Quando tira il giusto vento l’acqua diventa liscia liscia come se fosse uno specchio d’acqua. Un’acqua che è azzurra come il cielo e così limpida che anche a metri e metri dalla riva riesci a vedere il fondale (ed i pesci!). Poi, se hai fortuna, come abbiamo avuto noi, l’acqua è anche calda e quindi la sensazione è proprio quella di essere immersi in una vera e propria enorme piscina. Niente togliere alla mia amata Versilia, dove sono adesso per una nuova collaborazione e per un paio di shooting. Ma l’acqua della Sardegna..

Mare Sardegna ed un costume bondage!

Le foto del costume che vedete oggi e che forse avete intravisto nella mia foto con Marchisio (:D) è stata scattata nel mare sardegna di fronte al Forte Village durante il mio soggiorno in Sardegna. I protagonisti assoluti sono gli occhiali da sole di Ferragamo (che avevate già visto a Mykonos). Spero che questo look vi piaccia e aspetto  le vostre idee ed i vostri commenti :)

Click here to read more

Turbante, bandana.. insomma mille ed uno modi per mettere un foulard in testa!

bandana

Turbante, bandana.. insomma mille ed uno modi per mettere un foulard in testa!

Il turbante, la bandana, insomma il foulard in testa è tornata in grandissima voga.  Il turbante è un copricapo di origine orientale, andava molto di moda negli anni Trenta e Cinquanta (Greta Garbo, Rita Hayworth, Grace Kally docet). Ma oggi complici i grandi stilisti (Dolce & Gabbana, Stella Jean..), senza contare lo streetstyle, la moda di mettere un foulard in testa è tornato di moda. Questo ritorno a mi piace molto, sapete? E’ utile soprattutto in estate per coprire la testa dal sole, per tenere in ordine i capelli in spiaggia, per completare un look. Ma come si indossa il foulard in testa? Ecco alcuni accorgimenti:

Turbante, bandana.. istruzioni per l’uso!

1.  Come si mette? La versione turbante. Dunque, la versione foulard annodato a turbante è di sicuro la più in voga. Se non siete delle maghe con i nodi oppure i tutorial che si trovano su youtube non fanno per voi (QUI qualche anno fa avevo scritto un tutorial per annodare il turbante), ad oggi i turbanti si trovano già annodati e si infilano come se fossero delle cuffie (VEDI SU ASOS).

2. Come si mette parte due? Tutte le altre versioni Il turbante non è la sola opzione, ci si può sbizzarrire! Nella gallery che vedrete oggi potrete trovare mille ed una soluzioni diverse per annodare il foulard in testa in diverse opzioni creative. La classica bandana annodata alla base del collo, in stile americano annodato o con fiocco in cima alla testa. Oppure ancora con mega fiocco come Cara Delevingne oppure intrecciato alla treccia come Hermes..

3. Ed i capelli? La versione che preferisco è quella del turbante abbinato ai capelli sciolti. La bandana con nodo americano o classico sta benissimo se munite di frangia ed in ogni caso è perfetto con i capelli corti oppure con un raccolto disordinato. Cool!

Click here to read more