Cosa vedere a Vilnius e in Lituania: il mio viaggio!

15/06/2017

cosa vedere a vilnius cosa vedere in lituania

Cosa vedere a Vilnius e in Lituania

Cosa vedere a Vilnius e in Lituania. Ogni viaggio è una storia e ogni viaggio porta con se un bagaglio di ricordi e uno di racconti, quelli da fare ai propri amici e alla propria famiglia quando si torna a casa. Ed è questo blog per me, uno di quei luoghi dove decido di condividere le mie esperienze di vita e di viaggio, che questa volta mi hanno portata in Lituania per 4 giorni. È la mia seconda volta tra i paesi che si affacciano sul Mar Baltico e la mia prima assoluta in questo paese dell’Unione Europea che spesso non viene incluso tra le mete usuali dei nostri viaggi ma che invece merita una visita, come vedrete dalle foto che mostrerò in questo post.

Cosa vedere a Vilnius e in Lituania: il mio viaggio!

Siamo partiti da Firenze con KLM e Air Baltic, scalo ad Amsterdam ed un ora di fuso orario: prima tappa Vilnius, la capitale della Lituania (L’aeroporto si trova a soli 10 minuti dal centro storico della città!). Vilnius a primo impatto mi ha colpita per la sua pace e la sua tranquillità: tutto sembra scorrere lentamente, nonostante sia la capitale del paese, complici anche le grandi quantità di alberi e vegetazione che la arricchiscono e la circondano. Ma ben presto capisci che dietro a questa prima facciata rilassante si nasconde una città giovane, energica, dinamica, in grande crescita e con la connessione internet più veloce d’Europa.

7 commenti

Qatar cosa vedere: ecco il mio viaggio tra Doha, deserto, Souq e shopping!

17/05/2017

viaggio in qatar doha panorama dal MIA

Qatar cosa vedere

Qatar cosa vedere. La prima volta in un paese del Medio Oriente non si dimentica: i profumi di spezie e fragranze costose, il deserto, lo skyline della città di notte, il cibo speziato, il lifestyle affascinante e il suo essere un paese nuovo, sempre in divenire ma allo stesso tempo ricco di cultura. Sono tutti elementi che fanno sì che questa terra rimanga nel tuo immaginario per lungo tempo, con infinite storie da raccontare al tuo rientro. E sono davvero felicissima di aver iniziato l’esplorazione della penisola arabica dal Qatar, un piccolo stato affacciato sul Golfo Persico, a qualche ora di distanza da destinazioni quali Dubai o Abu Dhabi.
Abbiamo iniziato il nostro viaggio in Qatar con un piacevole volo diretto Qatar Airways Pisa – Doha, capitale del Qatar e meta principale del nostro viaggio. È proprio vero che quando il volo è piacevole il viaggio inizia già a 10.000 metri di altitudine: accoglienza di lusso e buon cibo sono stati gli aspetti di Qatar Airways che più mi sono piaciuti e che più rispecchiano il lifestyle qatariano che abbiamo poi vissuto durante il nostro viaggio.

7 commenti

Viaggio a Mauritius tra resort, spiagge con maggiordomo, tartarughe ultracentenarie e isole private.

24/03/2017

resort in mauritius | hotel in mauritius

Viaggio a Mauritius

Viaggio a Mauritius. Ho pensato tanto a come iniziare questo post ma, senza tanti giri di parole, mi sembra proprio il caso di arrivare diritta al punto: Mauritius è una perla, una perla selvaggia in mezzo all’oceano. Una meraviglia, un luogo d’incanto, una terra senza eguali. Sì perchè vi garantisco che quando atterri sull’isola di Mauritius, un puntino in mezzo all’Oceano Indiano a 550 km di distanza dal Madagascar (Anche Mauritius fa parte del continente africano!), dopo 12 ore di volo, da Milano e con scalo a Dubai, pensi che sia un miraggio, un sogno, qualcosa di non reale. Esci dall’aeroporto e vieni avvolta dall’aria mauriziana: calda spira come brezza, umida come solo in periodo tropicale e soprattutto carica in modo incredibile dei profumi di questa terra. Frutta, fiori, acqua, terra. Mauritius ha un profumo ed appena esci dall’aeroporto questo profumo ve lo porterete con voi, nel cuore. Ma cosa vedere a Mauritius?

Viaggio a Mauritius tra resort, spiagge, shopping, snorkeling, tartarughe giganti, piantagioni di the, vaniglia e isole deserte.

Abbiamo deciso di suddividere la nostra settimana a Mauritius su tre tappe e, ad ogni tappa, provare un diverso resort. La prima tappa del nostro viaggio ci ha visti alloggiare al Dinarobin Beachcomber hotel (Che vedrete in scorci da sogno nel nostro diario di viaggio su Youtube, QUI). Se non avessimo scelto una schedule di viaggio così fitta il Dinarobin Beachcomber sarebbe stato uno di quegli hotel in cui avrei volentieri fatto vita da spiaggia. Il resort si sviluppa in lunghezza, lungo km e km di spiaggia privata e, ogni serie di camere, non solo ha una spiaggia incontaminata ma attrezzata, completamente deserta sulla quale rilassarsi, ma anche una piscina privata. Con lo sfondo della montagna Morne Brabant, sito Patrimonio dell’Umanità, immerso in una rigogliosa foresta di palme, il Dinarobin Beachcomber offre anche una selezione di ristoranti davvero molto ricca potendo usufruire anche dei ristoranti del resort gemello confinante Paradise Beachcomber. Durante il nostro soggiorno di due notti abbiamo provato il ristorante asian fusion Umami, con del meraviglioso pesce freschissimo (sushi compreso) e la Beautiful Table Experience al ristorante La Ravenne, un tavolo privato e molto intimo sulla spiaggia, a due passi dal mare, dove abbiamo gustato specialità della cucina creola, una cucina tradizionale ricca di spezie. Immancabile la sosta alla SPA: ecco, probabilmente sceglierei questo hotel anche solo per l’incredibile SPA giudicata una delle più spettacolari di Mauritius. Non solo per l’infinita selezione di massaggi e trattamenti, ma anche per l’atmosfera. Cabine che si affacciano sul verde delle palme, una piscina privata con cabane e morbidissimi cuscini per rilassarsi ed un silenzio praticamente assoluto.

 

12 commenti

Loft a Milano: vi racconto i miei 7 giorni di Milano Fashion Week!

2/03/2017

loft a milano | affitto loft a milano

Loft a Milano

Loft a Milano. Buongiorno bellezze! La nostra settimana a Milano per la Milano Fashion Week si è conclusa ieri: vi immaginate che è, per me, la quindicesima Fashion Week di Milano alla quale partecipo? Sembra ieri che ho aperto il blog, sembra ieri di aver provato l’emozione della mia prima sfilata.. che meraviglia! :) Se mi avete seguita su Instagram e su Instagram stories (Mi potete seguire cliccando QUI), sapete che queste emozioni e questa meraviglie non si esauriscono mai.. come sempre ho sognato, ho lavorato e mi sono divertita tantissimo :)

Loft a Milano: vi racconto i miei 7 giorni di Milano Fashion Week!

In questo post vorrei farvi vedere la casa.. anzi noi, scusate. Il meraviglioso loft di design che abbiamo scelto come nostra base per la settimana a Milano. Un loft citato in numerose riviste di design e che, appena visto, mi ha rubato il cuore. Ecco, il loft sarebbe il mio ideale di casa..! Abbiamo trovato il loft su Homeaway.it, ormai il nostro portale preferito sul quale ci appoggiamo da quasi un anno per tutte le case in affitto in giro per il mondo che prendiamo. Dopo chalet da mille ed una notte e appartamenti vari, questa volta abbiamo provato l’opzione loft che, vi dico la verità, è il mio sogno proibito in fatto di case. Questo loft (CHE POTETE AFFITTARE O VEDERE MEGLIO QUI) si trova in zona Colonne di San Lorenzo (Che abbiamo scelto per la nightlife, l’ampia scelta di ristoranti e la sua posizione centrale) e si compone di un ampia stanza suddivisa su due livelli, con cucina a vista e doppio salotto (Con tanto di libreria a parete, pouf dove sdraiarsi a leggere un buon libro, tappeti in ogni dove e pezzi di design incredibili). La presenza di un salotto così grande ci ha permesso anche di invitare alcuni amici per una grande pizzata per festeggiare la fine della Milano Fashion Week ;) La zona notte si trova invece nella parte sottostante: due camere con futon (Il tipico letto che ero davvero curiosa di provare e che, devo dirvelo, è davvero comodo!), ampi armadi (La nostra camera aveva addirittura una piccola cabina armadio!) e un bagno di design con vasca / doccia effetto pioggia dove sarei potuta rimanere ore intere dopo lunghe giornate a destra e sinistra per sfilate e presentazioni a Milano. Una meraviglia assoluta!

Voi avete mai alloggiato in un loft? E in un appartamento di design? Come vi sembra come opzione? Su Homeaway.it potete trovare loft per tutti i gusti da affittare, guardate QUI per esempio!

12 commenti

Baita da affittare in montagna: la mia vacanza in chalet in montagna!

12/01/2017

travel blogger irene colzi , chalet in montagna

Baita da affittare in montagna

Baita da affittare in montagna. Buongiorno bellezze! Finalmente è arrivato il momento di raccontarvi tutto, ma proprio tutto, del mio soggiorno in montagna di questo Capodanno con una baita da affittare in montagna davvero, davvero, davvero strepitosa! Eccola la mia vacanza in chalet in montagna, ve la racconto con tantissime fotografie. Pronte, attente, via, partenza!

Baita da affittare in montagna: la mia vacanza in chalet in montagna!

Per questo Capodanno abbiamo scelto di ritagliarci una settimana tutta per noi, così, insieme ai nostri amici Sandra e Giorgio, abbiamo deciso di puntare tutto sulla montagna e in particolare sulla Francia e l’Alta Savoia e il comprensorio di Aravis, Entremont, La Clusaz, Manigod, Le Grand Bornand, Saint-Jean-de-Sixt, delle zone meravigliose che avevamo avuto modo di esplorare in parte questa estate (POTETE CURIOSARE IN QUESTO POST). Così, come siamo soliti fare, abbiamo aperto il nostro fidato Homeaway.it (Abbiamo già affittato meravigliose case tramite questo portale QUESTA ESTATE IN MONTAGNA e durante LA FASHION WEEK) e abbiamo curiosato tra le innumerevoli proposte di chalet e baite. Sì, perché tra le miriadi di splendide case, un po’ per tutte le tasche, che il portale offre in tutto il mondo, ci sono anche chalet e baite in montagna da mille ed una notte. La scelta è stata dura ma alla fine abbiamo optato per lo Chalet Grand Essert a due passi da Entremont: si tratta di uno chalet antichissimo, rimesso totalmente a nuovo ma non snaturato, con arredamenti davvero di prestigio e molto accoglienti (Se vi va di dare un’occhiata QUI trovare il link dello chalet per prenotare oppure QUI il link diretto per curiosare tra mille altri chalet da mille ed una notte!) Carole, la proprietaria, ci ha accolti benissimo: non solo ci ha fatto trovare salumi, formaggi e biscotti al nostro arrivo, ma anche croissant caldi sfornati da lei ogni mattina davanti alla nostra porta. Favolosa anche l’idea di poter prenotare cene sfiziose della tradizione savoiarda da farsi recapitare nel proprio chalet oppure organizzare una vera e propria cena da 4 portate in chalet.. come abbiamo fatto noi!

Qui potete vedere il video, appena uscito sul mio canale Youtube, della mia settimana sulla neve :)))

15 commenti