Andare a Los Angeles per sviluppare il proprio business o una start-up? Si può fare!

23/04/2018

los angeles muro rosa

Andare a Los Angeles per sviluppare il proprio business o una start-up? Si può fare!

California, arriviamo!!! :) Quando si pensa alla California e a Los Angeles si pensa subito alle palme, al mare, al lifestyle pazzesco, agli skater, ad Hollywood e a Beverly Hills. Niente di più vero! Eppure Los Angeles è anche la patria delle nuove idee, la terra dello sviluppo di nuovi business: è un calderone di contatti, strategie, skills. Così, se hai un’idea imprenditoriale, Los Angeles è il luogo ideale per svilupparla e gli acceleratori di start-up sono lo strumento per farlo!  Così, insieme a Giovanni, oltre ad un viaggio di piacere alla scoperta della California, andremo a Los Angeles per un corso da M-accelerator: che aiuta, appunto, a creare una start-up e un business da un’idea, fornendoti tutti gli strumenti per farlo.  Dal business alla comunicazione (Perchè è necessario anche saper presentare con successo il progetto!), dagli strumenti alle abilità, passando da un miglioramento del proprio livello di inglese. Partecipando al corso si ha un’opportunità di crescita: si vive un’esperienza all’estero, si sviluppano skills di project management, leadership e teamwork prima di entrare nel mondo del lavoro.  Pensate che da M-accelerator sono uscite idee imprenditoriali che sono rientrate anche nei migliori 30 giovani sotto i 30 anni secondo Forbes! QUI TROVATE TUTTE LE INFORMAZIONI SUI CORSI START UP.

Sono disponibili anche corsi paralleli, personalizzati secondo le proprie esigenze (Basta contattare QUI M-accelerator). La durata e tipologia di corsi sono diverse (QUI TROVATE TUTTE LE INFORMAZIONI) ma noi, grazie al supporto di M-Accelerator avremo la possibilità di avere un assaggio, anzi una full immersion di una settimana di corsi. Qui trovate tutte le informazioni su COME PARTECIPARE ANCHE VOI A QUESTI CORSI.

Non vedo l’ora di partire, di raccontarvi tutto sulla realtà delle start-up a Los Angeles sui miei social e, naturalmente, al mio ritorno.
A presto!

2 commenti

Barcellona cosa vedere: ecco i luoghi imperdibili (ed Instagrammabili!)

18/01/2018

irene colzi outfit-42

Barcellona cosa vedere: ecco i luoghi imperdibili!

Barcellona cosa vedere. Se mi chiedete un consiglio su quale città europea visitare per un lungo weekend, tra le prime che mi vengono in mente c’è Barcellona. Barcellona è una meta “facile”: vicinissima e ben collegata all’Italia, poco costosa, adatta anche a chi non è abituato troppo a viaggiare o non conosce bene le lingue straniere (Barcellona è una meta “Italian friendly!”), ricca di cultura, lifestyle, adatta a noi giovani ma anche gli adulti. Sono stata a Barcellona tantissime volte in questi ultimi anni: la prima volta come gita con le scuole superiori (Ah che bellissimi ricordi!), le successive per lavoro. Quest’anno invece ho avuto l’occasione di visitare Barcellona con calma e con piacere: ho esplorato, scattato, mangiato, comprato, bevuto. Insomma, me la sono goduta. Da qui nasce questa piccola guida a Barcellona. In 4 giorni non si riesce a vedere tutto ciò che Barcellona potrebbe offrire, ma una infarinatura dei luoghi TOP, ASSOLUTAMENTE DA VEDERE A BARCELLONA, me la sono fatta. E vorrei condividerli con voi, in questo post. Ecco quindi la mia personalissima lista dei luoghi imperdibili da vedere a Barcellona, luoghi oltretutto, altamente instagrammabili ed assolutamente fotogenici (Se come me, siete amanti della fotografia!). Eccoli :)

4 commenti

Viaggio in Egitto: la mia esperienza! | World Youth Forum

23/11/2017
 irene colzi mare egitto sharm el sheik

Viaggio in Egitto

Viaggio in Egitto. Essere influencer non è solo una questione di argomenti leggeri e divertimento. Certo é bello: é la parte sicuramente più divertente e appassionante del mio lavoro. Ma essere un‘ influencer è anche una responsabilità: essere il portavoce di messaggi positivi per me é molto importante, cerco di fare del mio meglio, nel mio piccolo. Ecco perché quando mi hanno chiamata al World Youth Forum, in Egitto, il forum mondiale di discussione delle potenzialità e delle problematiche della nostra generazione, ho accettato con entusiasmo. Lanciare un messaggio di pace, di armonia al di là delle religioni, delle tradizioni, della cultura è molto importante in questo periodo storico fatto di terrore, di pregiudizi e certe volte di percezioni sbagliate.
Il World Youth Forum ha ospitato più di 3,000 persone di più di 130 nazionalità diverse, tanti speaker e tantissime sessioni di discussione su diversi argomenti: dallo sviluppo sostenibile alla tecnologia, dall’imprenditorialità giovanile ai problemi umanitari come guerra e terrorismo. Giovani brillanti hanno raccontato le loro esperienze a favore del prossimo, le loro invenzioni che possono cambiare il mondo. Hanno parlato di riscaldamento globale, di parità tra i sessi e tecnologie.

Viaggio in Egitto: la mia esperienza! | World Youth Forum

Durante il forum ho conosciuto ragazzi di tutto il mondo, di tutte le religioni in questo viaggio: dalla Siria alla Mauritania, dagli Egiziani agli Indiani, passando da Russia fino al Canada. E tutti siamo d’accordo: tutti nel mondo abbiamo problemi simili, ma diverse percezioni e diversi modi per affrontare le cose. Solo cooperando possiamo raggiungere questi obiettivi e solo noi giovani, rimanendo aperti mentalmente, senza paura, possiamo davvero cambiare qualcosa. Insieme!

 
forum della gioventù egitto
6 commenti

Tutta la “mia verità” sulla Milano Fashion Week (E la mia settimana a Milano!)

3/10/2017

Tutta la “mia verità” sulla Milano Fashion Week (E la mia settimana a Milano!)

Milano Fashion Week. Buongiorno ragazze!! Oggi vi faccio vedere il video vlog che ho girato durante la settimana che ho trascorso a Milano: vi faccio vedere tutto il backstage della Milano Fashion Week per farvi capire che… non è tutto oro ciò che luccica! :) Insomma, ecco la mia avventura dalla settimana della moda di Milano e qualche segreto mai svelato sulla Milano Fashion Week! :)

Buona visione!

Tutta la "mia verità" sulla Milano Fashion Week

8 commenti

3 giorni a Torino per staccare la spina: Duparc Contemporary Suites e SPA!

2/10/2017

irene colzi travel influencer

3 giorni a Torino per staccare la spina: Duparc Contemporary Suites e SPA!

3 giorni a Torino. Sono fermamente convinta che quando si trascorre un periodo davvero intenso e carico di stress, ad un certo punto accorra staccare. Così, dopo Milano e la Milano Fashion week ed un settembre davvero carico e pieno di emozioni, ho deciso di regalarmi del tempo per me, del tempo per noi. Così, 1 ora e 50 di auto da Milano dopo, siamo arrivati nella splendida Torino e al Duparc Contemporary Suites, la nostra casa lontana da casa, la nostra oasi di relax nel cuore della città per 3 giorni, dove tra SPA, buon cibo, servizio impeccabile e una qualità – prezzo ottima, mi sono assolutamente rigenerata. Ma come sempre, partiamo con il racconto dall’inizio!

Duparc Contemporary Suites, situato a due passi dal Parco del Valentino, ti cattura a primo impatto per la sua modernità: un edificio espressione del razionalismo italiano degli anni ’70 realizzato in cemento armato grazie agli architetti Laura Petrazzini e Corredo Levi. Al suo interno opere d’arte che ti chiedi se sia davvero un hotel oppure una galleria d’arte. Ma non pensate ad un luogo troppo rigido ed impostato: appena varchi la soglia dell’edifico ti accorgi che il grande pregio di questo hotel, sebbene lussuoso e ricercato, sta anche nella cordialità del personale e dall’atmosfera intima e riservata che ti fa sentire a casa.

Duparc Contemporary Suites e SPA

9 commenti