Isole Caraibiche: vi porto alla scoperta delle isole di Guadalupa! #1/4

25/05/2015

costume nero 2015

Isole Caraibiche: alla scoperta delle isole di Guadalupa!

Isole caraibiche. Quando si pensa alle isole dei Caraibi si pensa ad isole verdi e lussureggianti, spiagge bianche e dorate, palme carichi di cocchi, mare cristallino.. Ed e’ proprio questo che troverai alle isole di Guadalupa. Anzi, no, scusate. Troverete molto, molto, molto di piu’… e pensare che qui ci arrivi senza passaporto e senza cambio moneta! (Le isole infatti sono tra i territori francesi all’estero).

L’arcipelago di Guadalupa si trova al centro dei Caraibi ed e’ composto da 5 isole: Basse-Terre, Grande-Terre, La Désirade, Les Saintes, Marie-Galante.

Ho trascorso tra queste isole 8 giorni incredibili accompagnati da Ruddy Manne, splendida persona ed eccellente guida ed autista per l’intera settimana. Un viaggio tra le baie piu’ belle del mondo, delfini e tartarughe marine, catamarani, kayak, cavalli, storia, aromi delle spezie, del caffe’ e del cacao…

Dopo un viaggio Firenze -Parigi – Pointe-à-Pitre, operato da Air France ci siamo subito diretti a Saint Francois sull’isola di Grande-Terre e al nostro primo hotel La Cocoteraie accompagnati da quel profumo inconfondibile delle isole tropicali, quello di mare, fiori e frutta… che e’ semplicemente spettacolare!

Isole Caraibiche – isole di Guadalupa. Vi presento Petite – Terre!

Abbiamo iniziato il primo giorno della nostra avventura alla scoperta delle isole di Guadalupa con un’intera giornata in catamarano con Paradoxe Croisieres (Partenza Saint François). Dopo 2 ore di navigazione nell’oceano azzurro (No, non blu, proprio azzurro!) con tanto di incontro con i delfini (Che emozione!) siamo arrivati nell’ isola di Petite-Terre, un vero e proprio paradiso terrestre tutelato e protetto. Qui abbiamo avuto un incontro a quattr’occhi con le iguane che qui hanno colonizzato l’isola, meta anche di uccelli in nidificazione, squali, delfini curiosi e tartarughe marine. Tra un frutto tropicale e l’altro io e Giova siamo andati alla scoperta dell’isola che cosi, completamente naturale e selvaggia, e’ davvero un piacere per gli occhi e per il cuore (Avete notato le “piccole” conchiglie?). A voi tutte le foto!

16 commenti

Dove mangiare a New York: da Manhattan a Williamsburg

4/04/2015

cosa mangiare a new york (3)

Dove mangiare a New York: Manhattan

BURGER JOINT

Burger Joint e’ un piccolissimo locale che serve hamburger, considerati i piu’ buoni di New York. Si trova all’interno del Le park Meridien hotel nel cuore di Manhattan. E’ un po’ nascosto ma lo troverete facilmente: la fila e’ sempre molto lunga! Potete mangiare all’interno (anche se ci sono pochissimi tavoli) oppure prendere il vostro burger da asporto, come abbiamo fatto noi.

Grazie a Brussels airlines e NYC & Company

7 commenti

Brooklyn ed il ponte di Brooklyn: la mia guida di New York parte 3

3/04/2015

casual outfit (2)

Brooklyn ed il ponte di Brooklyn: la mia guida di New York parte 3

Brooklyn. Durante il nostro soggiorno a New York, per la visita di Brooklyn, ci siamo spostati allo Sheraton Brooklyn hotel che è perfetto perchè si trova nel Downtown di Brooklyn a soli 20 minuti a piedi dal ponte di Brooklyn (Attraverso il quale, con una piacevolissima passeggiata, si raggiunge il Lower Manhattan!) e a due passi dal centro più animato di Brooklyn.

Brooklyn: la mia guida di New York parte 3

Sì perchè Brooklyn è sempre in fermento: qui ben 130 etnie convivono insieme (Anche molti italiani!) compresi moltissimi artisti e artigiani. Tantissimi neworkesi hanno scelto di vivere proprio qui perchè e’ a due passi da Manhattan ma meno caotica (e più economica.. o per lo meno lo era!): così negli ultimi anni è diventato un quartiere estremamente cool con un sacco di musei, mostre, negozi, locali, pub e anche laboratori artigianali. Insomma… cosa vedere a Brooklyn?

(Continua..)

GUIDA DI NEW YORK PARTE 1: da Central Park al Queens ; Long Island City

GUIDA DI NEW YORK PARTE 2: Williamsburg shopping Vintage e Downtown Manhattan (Giorno 2 a New York)

Grazie a Brussels airlines e NYC & Company

12 commenti

Williamsburg shopping vintage e Downtown Manhattan (Ground Zero, Wall Street, Statua liberta’) Guida parte 2

1/04/2015

IMG_4549-a

Williamsburg shopping Vintage e Downtown Manhattan (Giorno 2 a New York)

Williamsburg shopping vintage. La visita al sud di Manhattan si collega benissimo a quella di Williamsburg, Brooklyn che si raggiunge sia in metropolitana che in taxi o UBER. Noi abbiamo seguito questo itinerario per il nostro secondo giorno. Partiamo dal sud di Manhattan!

Cosa vedere a New York: Downtown Manhattan

National september 11 memorial and museum (Compreso City Pass)
Il ricordo dell’11 settembre 2001 e’ ancora vivissimo nei cuori di tutti. Le fontane che sono state realizzate la dove si trovavano le due Torri Gemelle e il museo sono davvero emozionanti. Il museo poi racconta ogni istante di quel terribile giorno con un’infinita’ di reperti e resti del World Trade Center, commovente e ancora una volta sconvolgente.

Grazie a Brussels airlines e NYC & Company

15 commenti

Guida di New York (giorno 1): da Central Park a Long Island City Queens

30/03/2015

casual look in ny

Guida di New York: il mio diario di bordo alla scoperta della New York.. anche meno tradizionale!

Guida di New York. Vi scrivo da New York dove stiamo trascorrendo 5 giorni alla scoperta della citta’ insieme a Brussels airlines e NYC & Company per creare per voi una sorta di guida – diario personale alla scoperta di New York tra luoghi simbolo e la New York piu’ di nicchia, ma ugualmente suggestiva.

Guida di New York (giorno 1): da Central Park al Queens

Per seguire questa guida di New York vi consiglio di:

- acquistare una METRO CARD che vi permettera’ di utilizzare la metropolitana senza limiti. E vi servira’. Sebbene i veri newyorkesi non amino questo mezzo, e’ il modo piu’ veloce per spostarci, soprattutto se come noi vogliamo fare tante cose in poco tempo.

- Acquistare il CITY PASS che vi permettera’ di accedere gratuitamente ad un sacco di musei ed attrazioni, tutte quelle che vedrete in questa guida (Se non segnalato come escluso City Pass). Il pass costa 114 dollari, informazioni QUI.

Iniziamo!

Prima tappa: colazione a RAFFLES (Del quale vi parlero’ meglio nel post di sabato, interamente dedicato ai luoghi dove mangiare a NY) che si trova al THE LEXINGTON (511 Lexington Ave) l’hotel nel quale abbiamo soggiornato per una parte del nostro soggiorno. Posizione comodissima, ambiente rilassato, design incredibile. Vi posto alcune fotografie (La nostra suite in chi aveva anche vissuto Marylin Monroe era incredibile!!)

42 commenti