Giubbotto di jeans: come indossarlo, come personalizzarlo, come sceglierlo

Giubbotto di jeans

Giubbotto di jeans

Giubbotto di jeans. Ho dovuto ribaltare tutta la casa per trovare una giacca in denim. Vi sembra una cosa normale? La giacca di jeans per me era un must qualche anno fa e poi, puff, persa e dispersa. Ero sicura di non averla buttata: chi, di grazia e di buon senso butterebbe o donerebbe una giacca di jeans che è sempre andata e sempre tornerà di moda? Ecco, ero convinta di aver avuto quel buon senso. Boh, introvabile. Quindi, sì, ebbene l’ho ricomprata! L’avete vista di recente in un mio look da Fashion Week. La giacca di jeans è quel capo che è da trovare nel modello più giusto per noi, meglio semplice, basico, evergreen e da conservare gelosamente. Ma come si indossa e come si sceglie la giacca di jeans?

Giubbotto di jeans: come indossarlo, come personalizzarlo, come sceglierlo

  • IDEALE PER LE MEZZE STAGIONI: La giacca in jeans è l’ideale per le mezze stagione. Il tessuto di jeans protegge dal freddo e, aggiungendo sotto un doppio strato di lana e una sciarpa si è al calduccio anche nelle prime giornate di freddo (Tipo quelle che stiamo vivendo in questi giorni)
  • PER LE FREDDOLOSE: Se siete freddolose oppure la vostra giacca è davvero leggera, provatela a mettere sotto al cappotto, rigorosamente a vista (Vedrete una foto ispirazione più avanti nella gallery)
  • CUSTOMIZZATELA: Se siete creative e avete un po’ di manualità, un’idea carina è quella della customizzazione, ovvero la personalizzazione della giacca. Nella gallery fotografica troverete qualche ispirazione. L’idea in più? Durante la settimana della moda di settembre ho parlato con un’amica blogger proprio in merito a questo. Aveva una giacca in denim strepitosa, completamente piena sulla schiena di “toppe”. Scritte, stemmi, animali, simboli, di tutto e di più. Andate in merceria o online e fatene scorta. E’ geniale! (Se trovate le lettere l’idea troppo carina è quella di scrivere il vostro nome sulle spalle!)
  • OVERSIZE: il must per le giacche di jeans quest’anno è tutto nella taglia che deve essere extra large, come rubata dall’armadio dei nostri uomini. Si mette con un look da sapore grounge. Pantaloni neri oppure in pelle, tee shirt stampate o basiche, occhiali da sole nere e anfibi (o stringate maschili). Da provare!

A voi tutte le foto ispirazione!!

IMAGE SOURCE: Pinterest | Tumblr | Collagevintage.com | Sincerely Jules | Atlantic Pacific | DariaDaria.com

Click here to read more

Bling Bling denim collection di Stroili Oro: l’evento a Milano con Luca Argentero ed il mio look

cuissardes look (1)

Bling Bling denim collection di Stroili Oro

Bling bling (denim collection). Ecco il suono della mia notte milanese insieme a Stroili Oro per il debutto della prima collezione di gioielli in denim realizzata in collaborazione con ISKO, azienda leader nel settore del jeans. Mi piace un sacco l’idea e trovo anche particolarmente azzeccato il nome della collezione: Bling Bling Denim Collection, dall’ unione tra denim e materie preziose (bronzo e strass).  Bracciali di diverse forme e grandezze, pensati non solo per la donna, ma anche per l’uomo, anello a fascia e orecchini spettacolari: ecco i protagonisti di una collezione che a me, complice una campagna a tutto denim, ricorda subito il glamour degli States! Tra gli ospiti anche Luca Argentero (notare il mio sorriso soddisfatto durante gli scatti!)

Bling Bling denim collection di Stroili Oro: l’evento a Milano con Luca Argentero ed il mio look

Per l’occasione indossavo, oltre ai due bracciali, anello e orecchini che fanno parte della collezione, Bling Bling Denim Collection, anche i miei stivali preferiti del momento: sono di made by Sarenza e li trovo strepitosi! Tanti auguri Sarenza e grazie di questi 4 anni di collaborazione insieme! A voi tutte le foto e aspetto curiosa i vostri commenti su questa particolare collezione di gioielli (In vendita anche online) e sul mio look :)

Click here to read more

Halloween look: il mio (spaventoso) look per la notte delle streghe

borsa bocca (1)

Halloween look: il mio (spaventoso) look firmato Asos

Halloween look. No, ditemelo, non sono spaventosamente spaventosa in questa foto di copertina? :D Sta arrivando la notte delle streghe, la notte più spaventosa dell’anno, Halloween! Quest’anno ho pensato bene di creare un look pazzo, in collaborazione con Asos Italia! Ho pensato di creare un look composto da pezzi spaventosi, rigorosamente a prezzi accessibili e che possono essere riutilizzati tutto l’anno: per me la protagonista assoluta è la pochette borsa con i denti. Per me è GENIALE! Ovviamente i denti appuntiti si abbinano alla perfezione ai denti appuntiti del signor Dracula che ci mostra la sua dentatura sulla mia tee shirt :D Folle ma eccezionalmente bella la gonna in tulle (Attenzione, è trasparente, ci vuole un sottogonna nero come ho messo io!). Decollete nere e labbra rosse rendono il look comunque chic. Basta, adoro Halloween. Puoi trovare la storia del mio look sul sito di Asos :)

Se vi va di entrare nel mood Halloween:

Tante idee per dolci di Halloween creativi da fare in casa!

Il mio look Halloween del 2012 :D

E voi cosa farete per la notte delle streghe? Avete già scelto il vostro look? Aspetto i vostri commenti super curiosa :)

Click here to read more

Mocassini: il ritorno! Io li ho scelti di vernice..

mocassini outfit (1)

Mocassini e l’autunno, la mia stagione

Mocassini. Ci sono dei colori e delle stampe che mi ricordano subito l’autunno. Sarò particolare ma l’autunno e la primavera sono le mie stagione preferite: mi piace il cadere delle foglie, la natura che si fa gialla, oro, marrone e rossa. Mi piace il profumo delle castagne, il primo camino che scoppietta, i primi film sotto la coperta. I colori dell’autunno sono incredibili: avete mai fatto una bella escursione nel bosco in questa stagione? Per me è pazzesco! Proprio all’autunno è dedicato questo look: i protagonisti assoluti sono questi mocassini di Voile Blanche di un colore eccezionale, di vernice, e dal comfort inequiparabile. Sportive ma eleganti si abbinano davvero bene ad un look jeans come il mio.

Mocassini: il ritorno

Ebbene, i mocassini sono tornati alla grande questo inverno!! Li troverete davvero ovunque ;) Io li ho scelti cosi: vernice, frange. Sono proprio i miei!!! La giacca invece è stata disegnata dalla mia amica Giulia Bruni: il bomber è  uno dei pezzi cult della collezione autunno inverno 2015 di Giuliette Brown :D Solo per voi uno sconto del 15% inserendo il codice FALLPROMOGIULIETTE all’interno dell’ecommerce. Date un’occhiata, la COLLEZIONE LA TROVATE QUI!

Spero che questo look vi piaccia e grazie ancora per gli auguri e per i tanti complimenti. Vi adoro!!!!!

QUI POTETE LA DESCRIZIONE DELLE MIE SCARPE VOILE BLANCHE

QUI POTETE VEDERE TUTTA LA COLLEZIONE VOILE BLANCHE (che ne dite delle sneakers?!)

Click here to read more

Cinque anni di Irene’s Closet: buon compleanno a noi!

Cinque anni di Irene's Closet (6)

Cinque anni di Irene’s Closet: buon compleanno a noi!

Mi sembra ieri che per la prima volta ho visto online Irene’s Closet. Sono passati 5 anni. 5 anni che per alcune cose, come sentirete, sembrano un secolo e che per me invece sembrano 5 minuti.

Ho iniziato il blog per caso, come passatempo: avevo 22 anni ed avevo voglia di esprimere me stessa e la mia passione per la moda. A quei tempi stavo scrivendo la tesi di laurea quando il 28 ottobre 2009 ho aperto e messo online Irene’s Closet. Non sapevo assolutamente che cosa stavo facendo, vi dico la verità. Allora (e parlo solo di 5 anni fa) nessuno aveva mai sentito parlare di Fashion Blog. Ma allora nemmeno i social erano così sviluppati (Pensare che avevoFacebook da qualche mese, mentre la pagina fan è arrivata l’anno dopo: sembra pazzesco, ma praticamente l’unica connessione che avevo con il web allora era il blog!).

Insieme ad un’altra blogger, L’armadio del delitto, che a sua volta era in contatto con blogger francesi (Dove i blog erano già un po’ di più ed erano anche più consapevoli di loro stessi), creammo un evento online, il “Flower Bomb”. Un’iniziativa che coinvolgeva le pochissime fashion blogger allora esistenti (Probabilmente non arrivavamo al centinaio..) per far sentire la nostra voce. Era gennaio 2010. Creai quello che diversi anni dopo ho capito essere un comunicato stampa: riviste e tv si interessarono al fenomeno e il giorno successivo alla mia laurea, a febbraio 2010, ero alla Settimana della Moda di Milano a lavorare per DonnaModerna.com (Su questa storia Domitilla Ferrari ha dedicato addirittura un capitolo del suo libro “Due gradi e mezzo di separazione”).

Era la prima volta che le blogger erano alle sfilate. Mi ricordo che la prima volta che guardai una sfilata: era Love Sex Money by Lorella Signorino. Mi ricordo che quando iniziò la musica, un po’ mi commossi. Non avevo mai nemmeno visto una sfilata. Certo sulle riviste.. ma l’atmosfera che si vive.. Pensate che non avevo nemmeno uno smartphone per condividere il momento: arrivo’ solo 2 anni dopo (Altro momento di incredulità al giorno di oggi.. e parliamo di meno di 5 anni fa!).

Dopo questa esperienza mi appassionai ancora di più al blog e alla moda: iniziai a pubblicare molto di più e a lavorare nel mondo del web. Iniziai a far gavetta lavorando per diverse realtà online. Riviste, community, progetti editoriali mentre iniziavano i primi cenni di brand interessati a lavorare con le blogger.

Da quel momento è stato un crescendo: di esperienze, di viaggi, di lavori, di nozioni. E’ stato (ed è) bellissimo ma non è facile, soprattutto per chi ha costruito tutto con le proprie mani acquisendo consapevolezze, nozioni, strumenti strada facendo, semplicemente sul campo. Da allora non ho mai staccato mente e corpo da questo mio progetto, non ho mai smesso di imparare e cercando piano piano a delegare (Anche se dovrei ancora imparare a farlo di più..) e Irene’s Closet è diventato quello che è adesso.

Da ottobre 2009 ad oggi:
- ho acquisito 7 collaboratori stabili
- ho pubblicato 2.172 post diversi
- il mio blog  si è evoluto da fashion a style e lifestyle
- sono usciti più di 150 articoli su Irene’s Closet in riviste cartacee e web
- ho preso migliaia di aerei e treni (Qualcuno dovrebbe ascoltarmi e rendermi membro d’oro… se esiste, ahaha!)

Click here to read more